direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Innovation network sulle start-up, ampliato il provvedimento rivolto a Regioni e Province Autonome

MINISTERO DEL TURISMO

 

ROMA – Pubblicato il provvedimento che consente a Regioni e Province Autonome di entrare a far parte dell’Innovation Network del Ministero del Turismo, la rete di collaborazioni attivata dal Ministero con l’ecosistema dell’innovazione per definire programmi di supporto all’accelerazione ed allo sviluppo di startup innovative nel settore del turismo. L’Innovation Network del Ministero ha già contribuito al lancio di due programmi di accelerazione dedicati a startup innovative, con gli Operatori CDP Venture Capital, congiuntamente a L-Venture e Venisia, e Broxlab. Il Ministero partecipa a questi due programmi – che hanno riscosso un notevole successo nell’ecosistema dell’innovazione – supportando le start-up con contributi a fondo perduto, servizi ed opportunità utili alle fasi di validazione di soluzioni, tecnologie e modelli di business. L’ampliamento alle Regioni e Province Autonome dell’Innovation Network consentirà di irrobustire ulteriormente la proposta di valore dedicata alle start-up innovative nel turismo. L’obiettivo strategico è lavorare con le Regioni e Province autonome soprattutto nelle fasi di sviluppo e consolidamento delle start-up, rafforzando altresì i processi di collaborazione virtuosa tra startup ed aziende dei territori, secondo gli approcci tipici dell’open innovation. “Si tratta di un passaggio importante nelle policy di supporto allo sviluppo della nuova imprenditorialità innovativa nel turismo,” commenta il Ministro Santanchè. “Con questa iniziativa si rafforza la collaborazione tra livello centrale e regionale, per definire strategie ed iniziative sinergiche a favore delle start-up e dei giovani imprenditori innovatori. Stimolare la collaborazione tra startup ed aziende tradizionali, che è uno dei principali obiettivi su cui potranno lavorare Ministero e Regioni attraverso questo provvedimento, va nella direzione di rendere quanto più pervasivi i processi di innovazione nei territori,” conclude il Ministro. Le Regioni e Province Autonome possono manifestare l’interesse a partecipare all’Innovation Network inviando una PEC al Ministero del Turismo. A questa prima fase, seguirà la definizione di accordi di collaborazione pluriennali tra Ministero del Turismo, Regioni e Province che avranno manifestato il loro interesse, per progettare ed avviare programmi operativi di supporto alle start-up innovative nei territori. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform