direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Senato della Repubblica, cittadinanza italiana per discendenti di emigrati in Brasile: interrogazione di Ricardo Merlo (Maie)  al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese

PARLAMENTARI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “Secondo l’interpretazione di una circolare emanata dal Ministero dell’Interno, con la Grande naturalizzazione brasiliana sarebbe stato introdotto un meccanismo di rinuncia automatica di cittadinanza per tutti i cittadini stranieri residenti in Brasile alla data del 15 novembre 1889. Ma questo pregiudica tanti nostri connazionali, costretti loro malgrado a rinunciare alla cittadinanza italiana, spesso senza neppure esserne consapevoli”.  Così il Maie–Movimento Associativo Italiani all’Estero, il cui fondatore e presidente, sen. Ricardo Merlo (circoscrizione Estero-ripartizione Meridionale) ha presentato un’interrogazione parlamentare con la quale chiede al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese “con quali motivazioni ha scelto linee interpretative meno favorevoli con riguardo all’ordine di trattazione delle pratiche di cittadinanza, in particolare per le domande di cittadinanza ius sanguinis che riguardano i discendenti di emigrati italiani interessati dalla cosiddetta Grande naturalizzazione brasiliana del 1889”. Il senatore eletto all’estero chiede anche se la titolare del Viminale “intenda riconsiderare la propria posizione con riferimento all’ordine di trattazione delle pratiche di cittadinanza ius sanguinis”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform