direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Turchia: avvicendamento del Comandante della Task Force SAMP-T

MINISTERO DELLA DIFESA

La batteria italiana SAMP/T, schierata in Turchia, è inserita nell’ambito del sistema di difesa aerea integrata della NATO

KAHRAMANMARAȘ (Turchia) – Ha avuto luogo nei giorni scorsi la cerimonia di Transfer of Authority della Task Force SAMP-T tra il Col. Michele Strippoli (cedente) ed il Col. Gianluigi D’Ambrosio (subentrante).  La cerimonia è avvenuta alla presenza dei rappresentanti della Task Force Patriot spagnola dislocata presso l’aeroporto di Incirlik in Aadana e dei team CIS NATO di supporto alla Task Force SAMP-T.

Il Colonnello Strippoli, nel suo discorso di commiato, ha sottolineato come l’Operazione Sagitta rappresenti un’esperienza unica per la compagine controaerei, consentendo una proficua applicazione dell’addestramento condotto in Patria ed un’ottima opportunità di crescita professionale per il personale della specialità.

Il Comandante cedente nell’esprimere piena soddisfazione per il periodo trascorso alla guida della Task Force ha ringraziato tutto il personale per la disponibilità mostrata e la linea di comando della host nation per la collaborazione ed il supporto garantiti in ogni circostanza. La Task Force è stata costantemente integrata nella catena di Comando e Controllo della Ballistic Missile Defence della NATO, mediante i collegamenti con il Comando delle Forze Aeree della NATO di Ramstein (Germania), assicurando pienamente l’assolvimento del compito.

L’Italia rischiera in Turchia una batteria antimissile SAMP-T  con lo scopo di garantire la difesa antiaerea ed antimissile delle formazioni terrestri e, all’occorrenza, concorre alla difesa integrata dello spazio aereo, ed ha un’elevata mobilità tattica e strategica, perché può essere facilmente rischierato per via aerea, navale e ferroviaria. Il contributo italiano risponde alla richiesta della NATO  di supportare tale missione, nel contesto della difesa integrata NATO ed in un quadro di avvicendamento tra i Paesi aderenti all’Alleanza. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform