direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mcl, Consiglio nazionale il 27 novembre a Roma

ASSOCIAZIONI

 

I lavori si apriranno con un minuto di silenzio “per ricordare le vittime del terrorismo in tutto il mondo”

 

ROMA – Un minuto di silenzio “per tutte le vittime del terrorismo e dell’odio nel mondo”: così si apriranno i lavori del  Consiglio Nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori (Mcl) , il 27 novembre a Roma, presso l’Ergife Palace Hotel (via Aurelia, 619).

“Un Consiglio Nazionale – si legge in una nota – che cade all’indomani delle stragi di Parigi ma anche degli attentati a Beirut e in Mali, come pure quelli di Boko Haram in Kenya e in Nigeria. E nel pieno di una dura recrudescenza dell’odio e della strategia del terrore, come avviene anche nelle persecuzioni contro i cattolici in tutto il mondo, che non si sono mai fermate. Contro tutto questo, e per riaffermare i valori del dialogo, della pace e della libertà, il Mcl vuole far sentire la propria voce e la propria preghiera. Un Consiglio Nazionale che cade anche sul terreno fertile degli insegnamenti di Papa Francesco e ad un passo dall’apertura dell’Anno giubilare straordinario della Misericordia. Ma soprattutto, per il Mcl, a poco più di un mese dall’attesissimo incontro in udienza speciale con Papa Francesco, il prossimo 16 gennaio”.

Di tutto questo si parlerà nella due giorni di lavoro, ma anche degli argomenti di più stretta attualità politica italiana, che verranno affrontati nella relazione di apertura del presidente Mcl, Carlo Costalli, in particolare con un forte riferimento alla legge di Stabilità, ritenuta da Mcl “ancora insufficiente a dare risposte concrete nella lotta alle povertà,vecchie e nuove, nel sostegno alla famiglia, al lavoro, al Mezzogiorno”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform