direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Manchester, Simone Billi (Lega): aprire a più presto il Consolato

PARLAMENTARI ELETTI ALL’ESTERO

ROMA – “Gli Italiani iscritti all’AIRE sono aumentati esponenziamente in poco tempo nel Regno Unito, da 350.000 a 450.000, per via del Brexit”, dichiara a Montecitorio il deputato Simone Billi, eletto all’estero per la Lega Salvini Premier nella ripartizione Europa.

“La necessità di avere documenti elettronici aggiornati ha comportato inoltre un aumento consistente di richieste di rinnovo dei documenti di identità, in particolare passaporti e carte di identità – prosegue Billi -. Ancora la pandemia ha comportato lavoro al 50% in molti consolati nel mondo, tra cui quello di Londra, aumentando ulteriormente gli arretrati. Con il nostro Decreto Brexit del 2019, quando la Lega Salvini Premier era al governo, la situazione stava migliorando perchè avevamo stanziato risorse per nuovo personale e nuovi immobili, anche per la riapertura del Consolato di ruolo a Manchester grazie all’approvazione di un mio specifico Ordine del giorno. Adesso la situazione è di nuovo esplosiva per la Rete Consolare nel Regno Unito ed il Consolato di Manchester non è ancora operativo, nonostante il nuovo console sia già stato nominato”.

“Chiediamo pertanto al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, al Sottosegretario competente Benedetto Della Vedova e alla Farnesina – conclude Billi -, che vengano prese tutte le misure necessarie per aprire al più presto il nuovo consolato a Manchester e quindi migliorare il lavoro al consolato di Londra”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform