direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 15 settembre a Bari l’incontro “I gemellaggi tra città”

ASSOCIAZIONI

Nell’ambito delle iniziative previste per la Fiera del Levante

 

L’incontro è organizzato da Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa e dal Movimento Federalista Europeo, Federazioni della Puglia

 

BARI – Nati in Europa negli anni ‘50, i gemellaggi rappresentano l’unione tra due o più comunità con lo scopo di collaborare in diversi settori, favorendo lo scambio di esperienze per quanto concerne le tematiche di rilevanza europea, offrendo un’occasione unica di conoscenza della vita quotidiana, delle tradizioni e della cultura dei cittadini delle altre nazioni. Di queste tematiche si parlerà durante l’incontro “I gemellaggi tra città”, organizzato da AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) e da MFE (Movimento Federalista Europeo) Federazioni della Puglia: l’evento si terrà il 15 settembre dalle ore 10.30 a Bari, nell’ambito degli incontri previsti per la Fiera del Levante, presso lo spazio del Consiglio Regionale al padiglione 152 bis. “Coinvolgendo i cittadini, il gemellaggio favorisce il processo d’integrazione europea, promuovendo il dialogo interculturale, lo scambio di esperienze, le conoscenze e i valori, il confronto costruttivo di opinioni e l’arricchimento reciproco, contribuendo quindi alla definizione dell’identità comune europea”, questo è il messaggio lanciato dagli organizzatori. Inoltre l’AICCRE Puglia – si legge nella nota – intende rilanciare questa politica perché da qualche tempo i rapporti tra le città si sono notevolmente ridotti.

Nella mattinata, dopo l’introduzione di Giuseppe Valerio (Presidente dell’AICCRE della Puglia) e i saluti di Mario Loizzo (Presidente Consiglio Regionale) e Simona Ciullo (Segretario generale MFE Puglia), sono previsti gli interventi di: Cosimo Damiano Cannito (Sindaco di Barletta), Tommaso Depalma (Sindaco di Giovinazzo), Salvatore Puttilli (Sindaco di San Ferdinando di Puglia), Pasquale D’Introno (Sindaco di Corato), Michele Dedda (Sindaco di Bovino), Paola Romano (Assessore Comune di Bari),  Aurora Bagnalasta (Assessore Comune di Crispiano), Massimiliano Scalera (Presidente GAL Terre di Murgia), Isabel Tapia (Presidente dell’associazione Italia – Perù), Vito Nicola De Grisantis (già Sindaco di Turi); il dibattito sarà curato da Giuseppe Abbati (Segretario generale AICCRE Puglia).

Nella seconda parte dei lavori, dalle ore 15:30, si parlerà di “Autonomia differenziata e Regioni del Sud” riprendendo gli spunti di riflessione provenienti dall’art.116 della Costituzione Italiana in cui si affronta la questione dell’autonomia differenziata delle regioni a statuto ordinario.  L’economista Gianfranco Viesti ha dedicato alla riforma un saggio: “Verso la secessione dei ricchi?” edito da Laterza. Questo evento pomeridiano è organizzato da AICCRE, da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e da MFE (Movimento Federalista Europeo) Federazioni della Puglia.

Introduce Giuseppe Valerio (Presidente dell’AICCRE della Puglia), a seguire i saluti di Mario  Loizzo (Presidente Consiglio Regionale), di Simona Ciullo (Segretario generale MFE Puglia) e di Francesco Crudele (Vice Presidente ANCI Puglia). Coordina Enzo Magistà (Direttore Telenorba). Gli interventi sono di: Anna Rita Gabellone (Università del Salento), Ignazio Lagrotta (Università di Bari),  Vincenzo Tondi Della Mura (Università del Salento),  Cosimo Damiano Cannito (Sindaco di Barletta), Tommaso Depalma (Sindaco di Giovinazzo),  Enrico De Pascale (Direttore generale della Federazione Nazionale Ordine dei Medici), Danilo Sciannimanico (Assessore alle Politiche Europee Comune di Modugno). Il dibattito è a cura di Giuseppe Abbati (Segretario generale AICCRE Puglia). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform