direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Di Biagio (AP-CE) sulla visita del Papa in Colombia

ELETTI ALL’ESTERO

Sono certo che il viaggio di Papa Francesco potrà confermare e rinnovare gli auspici di pace per un popolo che dopo anni di lacerazioni e sofferenze può veicolare oggi un messaggio di speranza per i tanti focolai di crisi ancora drammaticamente attivi nel mondo”

 

ROMA – “In Colombia sta accadendo qualcosa di molto significativo e la visita del Papa rappresenta un motivo di speranza per il positivo proseguimento del processo di pacificazione interna del Paese e al tempo stesso una conferma ulteriore del fatto che la forte mediazione promossa negli ultimi tempi sta dando i suoi frutti”. Lo dichiara Aldo Di Biagio senatore di Centristi per l’Europa e membro della delegazione interparlamentare recatasi recentemente in missione istituzionale nel Paese come sezione bilaterale di amicizia Italia-Colombia.

“In un momento in cui su molti altri versanti, – prosegue il senatore eletto nella ripartizione Europa – dal vicino Venezuela allo scenario asiatico, si moltiplicano vecchie e nuove tensioni, il recentissimo accordo con l’esercito di liberazione nazionale (Eln), che fa seguito a quello già definito con le Farq è il segnale di una forte maturazione per un Paese come la Colombia che sta facendo enormi passi avanti verso una pace che in altri tempi sarebbe stata impensabile e che rappresenta una grande conquista di civiltà”.

“Sono certo – conclude Di Biagio – che in questo quadro, il viaggio di Papa Francesco potrà confermare e rinnovare gli auspici di pace per un popolo che dopo anni di lacerazioni e sofferenze può veicolare oggi un messaggio di speranza per i tanti focolai di crisi ancora drammaticamente attivi nel mondo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform