direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Monaco di Baviera e dintorni gli eventi di interesse per i connazionali

APPUNTAMENTI


Segnalati da Claudio Cumani

 

MONACO DI BAVIERA – Di seguito gli appuntamenti di interesse per i connazionali segnalati da Claudio Cumani a Monaco di Baviera e dintorni.

Per quanto riguarda mostre e rassegne vengono segnalate: fino al 18 maggio presso la Alte Pinakothek (Barerstr. 27) la mostra “Brennpunkt Rom – Sébastian Bourdons München Kalkofen”; fino al 23 maggio all’Istituto Italiano di Cultura di Monaco la mostra di Giovanna Valli “Stop!” organizzata da IIC, associazione Forum Italia e il Comites di Monaco di Baviera, a ingresso libero; fino all’11 giugno presso il Filmmuseum in Stadtmuseum (Sankt-Jakobs-Platz 1) la retrospettiva dedicata a Federico Fellini, organizzata in collaborazione con l’IIC (programma completo all’indirizzo: www.muenchner-stadtmuseum.de/fileadmin/redaktion/filmreihen/2014-PH26/PH26_PDFs/PH26_komplett.pdf); fino al 22 giugno alla Literaturhaus (Salvatorplatz 1) la mostra “Robert Musil und der Erste Weltkrieg”, allestita in collaborazione con l’IIC e lo Schloss Tirol – Südtiroler Landesmuseum für Kultur- und Landesgeschichte (dalle 18 alle 22); fino al 3 agosto al Deutsches Museum (Museumsinsel 1) l’allestimento “Leonardo Da Vinci: Vorbild Natur – Zeichnungen und Modelle” organizzato in collaborazione con la Cité des Sciences – Universcience di Parigi, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” di Milano e EADS; fino al 31 agosto presso la Archäologische Staatssammlung München (Lerchenfeldstr. 2) la mostra “Ötzi 2.0 – neues von der Eismumie” organizzata in collaborazione con l’IIC e l’associazione Forum Italia (per maggiori informazioni e programma: www.archaeologie-bayern.de); e fino a domenica 28 settembre 2014, ogni domenica alle ore 12 presso la Asamkirche Maria de Viktoria di Ingolstadt la rassegna “Orgelmatinee um Zwölf”, a ingresso libero (programma completo all’indirizzo: www2.ingolstadt.de/media/custom/465_2158_1.PDF?1365488865), organizzata dal Kulturamt der Stadt Ingolstadt in collaborazione con IIC e Sparkasse Ingolstadt.

Annunciata per venerdì 25 aprile alle ore 19.30 all’IIC di Monaco la conferenza in tedesco di Frank Piontek intitolata “Sex and crime all’italiana oder Shakespeare geht in die italienische Oper”, organizzata dalla locale Società Dante Alighieri. Sabato 26 aprile appuntamento invece alle ore 17 presso la Cappella italiana del Monumento alla memoria di Dachau per la cerimonia commemorativa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. La cerimonia sarà preceduta alle ore 16 da una messa organizzata insieme alla Missione Cattolica Italiana di Monaco di Baviera per celebrare Padre Giuseppe Girotti nel giorno della sua beatificazione. Padre Girotti – dopo l’8 settembre 1943 al centro di un vasta rete di sostegno a favore dei partigiani e soprattutto degli ebrei, in Piemonte – fu deportato e morì non ancora quarantenne nel campo di concentramento di Dachau. L’iniziativa è organizzata dal Consolato generale d’Italia e il Comites di Monaco di Baviera.

Lunedì 28 aprile è in programma dalle ore 17 presso la Münchner Künstlerhaus “Gourmet’s Italia 2014: food and wine”, evento di promozione delle eccellenze vinicole e alimentari italiane organizzato dalla Camera di commercio italo-tedesca di Monaco e Gourmet’s International (Merano). In questa occasione IIC e associazione Forum Italia presentano “La cucina altoatesina, specchio culinario di una storia europea / Die Südiroler Küche, Spiegel einer europäischen Geschite” a cura di Gabriella Caiazza.

Mercoledì 30 aprile viene invece segnalato alle ore 19 presso il Caritas Zentrum Innenstadt (Landwehrstr. 26) un appuntamento con il cinema italiano, con la proiezione di “Immaturi” (2011) di Paolo Genovese – in lingua italiana e a ingresso libero, – iniziativa organizzata da Lucianna Filidoro e Azzurra Meucci (per prenotare: pomue@gmx.net).

Festa del 1° maggio anche nel centro di Monaco di Baviera: l’appuntamento è alle ore 9.30 presso la Gewerkschaftshaus (Schwanthalerstr. 64) da dove partirà il corteo diretto alla Marienplatz. Qui è prevista alle ore 11 una manifestazione cui interverranno Simone Burger, segretaria del DGB München e Michael Vassiliadis, segretario del IG BCE, DGB-Jugend Aktion. L’evento prosegue dalle ore 12 con una “Familienfest”, seguita alle ore 17.30 da intrattenimento musicale – laut.stark 14, open-air – a cura del del DGB-Jugend (per il programma completo: www.dgb-muenchen.de).

Segnalato poi l 2 maggio alle ore 21 presso il Jazzclub Unterfahrt (Einsteinstr. 42) il concerto del Luca Ciarla Quartet con Luca Ciarla (violino), Vince Abbracciante (fisarmonica), Nicola Di Camillo (contrabbasso) e Francesco Savoretti (batteria), iniziativa organizzata in collaborazione con l’IIC, mentre sabato 3 maggio alle ore 19 presso la Volkshochschule Unterhaching è prevista la presentazione del libro “L’ultima stanza in fondo al corridoio” di Alessandra Brisotto, a cura di Rosanna Lanzillotti Schreiner, in tedesco e italiano.

Martedì 6 maggio l’IIC ospiterà alle ore 19 nell’ambito della rassegna cinematografica “La Grande Guerra” la proiezione del film muto “Assunta Spina” (1915) di Francesca Bertini e Gustavo Serena, con commento musicale a cura di Serena Chillemi (piano). L’iniziativa, a ingresso libero, è organizzata da IIC, associazione Forum Italia e Comites di Monaco di Baviera.

In scena il 7 e 8 maggio presso il Pepper Theater di Monaco di Baviera (Thomas-Dehler-Str. 12) “Sei personaggi in cerca di autore” di Luigi Pirandello a cura di “Gruppo Teatrale I-talia”, con la regia di Luigi Tortora (per informazioni: : www.i-talia.blogspot.com), in scena anche il 9 maggio presso il Theater an der Uni di Regensburg (ore 19.30, organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici d’Italia e l’Istituto di Romanistica dell’Università di Regensburg).

Da mercoledì 7 al 14 maggio è in programma la XXIX edizione del Festival internazionale di film documentario di Monaco. Tra le opere in visione anche “Stelvio. Crocevia della Pace”, di Alessandro Melazzini. Per informazioni e programma:  www.dokfest-muenchen.de.

L’IIC ospita inoltre l’8 maggio alle ore 19 l’incontro intitolato “La rimisurazione dell’Europa: il futuro della democrazia?” con il filosofo, giornalista ed editore Paolo Flores d’Arcais, moderato da Alex Rühle del Süddeutsche Zeitung, in lingua italiana e tedesca. L’iniziativa, a ingresso libero, è organizzata da IIC, Forum Italia e Kulturreferat der Landeshauptstadt München.

Proseguono all’IIC il 9 maggio alle ore 18 gli incontri di letteratura spontanea, con interventi liberi dei partecipanti, a ingresso gratuito (organizza www.letteratura-spontanea.de), mentre alle ore 19 presso Gasteig (Rosenheimerstr. 5) è prevista la presentazione del libro “La scuola delle catacombe” di Ada Zapperi Zucker a cura di Rosanna Lanzillotti Schreiner, in tedesco e italiano, iniziativa organizzata in collaborazione con la Münchner Volkshochschule. Sempre venerdì 9 maggio sono in programma presso la EineWeltHaus di Monaco (Schwanthalerstr. 80) alle ore 19.30 l’incontro “Domande sull’Europa, domande all’Europa” con il giornalista Paolo Soldini e il presidente del Comites Claudio Cumani in vista delle elezioni europee del 25 maggio, organizzato da Rinascita, Circolo Cento Fiori e Comites di Monaco di Baviera per parlare di Italia e di Europa, e ad Augsburg alle ore 19.30 (Vhs, Willy-Brandt-Platz 3a) l’incontro con la storica Daniela Crescenzio sulla presenza delle donne italiane a Monaco (Italienische Frauen in München – 600 Jahre Präsenz), organizzato dalla locale Società Dante Alighieri. Comitato organizzatore anche dell’appuntamento “Facciamo due chiacchiere” previsto il 10 maggio alle ore 11 presso la Bürgerhaus Pfersee di Augsburg. Per ulteriori informazioni su appuntamenti e attività in loco è anche disponibile il sito: www.italianieuropei.de. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform