direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

XXI Settimana della lingua italiana nel mondo a Barcellona

EVENTI

L’inaugurazione alla Biblioteca J. Fuster con il console generale d’Italia a Barcellona, Emanuele Manzitti

BARCELLONA – Il console generale d’Italia a Barcellona, Emanuele Manzitti, il direttore del locale Istituto Italiano di Cultura, Lucio Izzo e la direttrice della Biblioteca Jaume Fuster, Carme Galve, hanno ufficialmente inaugurato la XXI Settimana della lingua italiana nel mondo – “Dante, l’Italiano”, dedicata quest’anno al settecentesimo anniversario della scomparsa di Dante Alighieri, presso la Biblioteca J. Fuster di Barcellona.

Dopo i saluti, i professori Eduard Vilella della Università Autonoma di Barcellona e Chiara Cappuccio dell’Università Complutense di Madrid, hanno presentato il secondo e terzo volume (Purgatorio e Paradiso) della nuova edizione spagnola commentata della Divina Commedia, pubblicata dall’editore Akal di Madrid. L’opera è frutto di un’iniziativa realizzata da studiosi che fanno parte delle due società dantesche attive in Spagna, la Societat Catalana d’Estudis Dantescos (collegata alla Universitat Autonòma de Barcelona e alla Universitat de Barcelona) e la Asociación Complutense de Dantología (collegata alla Universidad Complutense de Madrid). A seguire, il prof. Raffaele Pinto dell’Università di Barcellona ha tenuto una Lectura Dantis nell’ambito del ciclo inaugurato lo scorso maggio dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona.

Come ha ricordato il console Manzitti “l’opera e il pensiero di Dante costituiscono un patrimonio non solo italiano, ma di tutta l’umanità e hanno influenzato in modo indelebile l’evoluzione del pensiero europeo”. Analogamente, il direttore Izzo ha ricordato “la straordinaria attualità del pensiero dantesco tanto sociale quanto politico, ma anche del suo linguaggio che, a distanza di sette secoli, mantiene il vigore e la vivacità originari”. Infine, la direttrice Galve ha ringraziato le istituzioni italiane “per aver voluto condividere con la Biblioteca Fuster, uno dei centri di irradiazione culturale della città, e con tutti i barcellonesi, questo evento tanto importante e per la loro costante presenza ed interlocuzione con le istituzioni locali”.

A questo link è consultabile il programma di attività della settimana della lingua italiana nella circoscrizione Consolare di Barcellona. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform