direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

XIII Congresso Nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori

ASSOCIAZIONI

I lavori si apriranno domani a Roma con la prolusione di mons. Santoro, presidente Commissione Problemi Sociali e Lavoro della Cei, e con la relazione del presidente Mcl  Costalli

 

Tra le autorità che porteranno il loro saluto agli oltre 700 delegati, anche il presidente del Consiglio dei ministri Conte e il presidente del Parlamento Europeo Tajani

ROMA – Diritto al lavoro, sviluppo economico e infrastrutturale. E ancora: le prossime sfide dell’Europa e l’impegno del popolarismo europeo. Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati da domani pomeriggio a Roma, al XIII Congresso Nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori (Mcl), dal titolo “Forti della nostra identità, attraverso il lavoro, costruttori di speranza in Italia e in Europa”.

L’appuntamento – che quest’anno sarà appunto dedicato al tema centrale del lavoro declinato in chiave non solo nazionale ma anche europea e i cui lavori si concluderanno domenica 27 – si preannuncia particolarmente significativo non solo per l’attualità dei temi trattati, ma anche nel delineare le linee future dell’impegno Mcl, oltre che per la presenza di autorevoli rappresentanti del mondo politico, civile ed ecclesiastico.

Particolarmente nutrito e di livello il programma dei lavori, che si apriranno venerdì 25 alle ore 15.00 con la prolusione di mons. Filippo Santoro, presidente della Commissione per i Problemi Sociali e il Lavoro della Cei, cui seguirà la relazione del presidente nazionale Mcl, Carlo Costalli. Tra le autorità che porteranno il loro saluto agli oltre 700 delegati attesi a Roma, anche il presidente del Consiglio dei ministri prof. Giuseppe Conte e l’on. Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform