direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Veneto, Fondazione Cassamarca di Treviso: Ai “Giovedì della cultura” Massimo Scattolin con “Oh chitarra, cuore trafitto da cinque spade” (4 aprile)

INCONTRI

 

TREVISO – Il Maestro Massimo Scattolin, chitarrista di fama internazionale, sarà l’ospite dell’appuntamento del 4 aprile con i Giovedì della cultura della Fondazione Cassamarca di Treviso:, che si terrà presso la Chiesa di Santa Croce.  Il titolo dell’incontro è “Oh chitarra, cuore trafitto da cinque spade” e il M° Scattolin introdurrà al tema: un concertista può diventare un compositore?

Il pubblico sarà accompagnato in una conversazione-concerto in cui spiegherà ciò che andrà ad eseguire, passo per passo, quasi come un incontro tra amici. Il titolo dell’incontro richiama il poeta Garcia Lorca. Massimo Scattolin – Dopo alcuni incontri con il celebre Maestro Andrès Segovia, ha studiato con Alirio Diaz, che ha definito quella di Massimo Scattolin una squisita arte chitarristica e musicale.  Trevigiano, ha iniziato giovanissimo la sua attività concertistica come solista, per dedicarsi poi alla musica da camera; successivamente si è specializzato nell’esecuzione dei principali concerti per chitarra e orchestra, meritandosi la dedica di opere di grandi compositori come Archer, Piazzolla e Morricone. In Europa, Cina, Australia e nelle Americhe la sua arte ha conquistato pubblico e critica, che lo ha unanimemente definito “uno dei migliori esecutori della chitarra”; è il primo chitarrista italiano titolare di cattedra di master al “Mozarteum” di Salisburgo.  La sua preparazione gli permette di spaziare dal jazz al teatro, dal classico al contemporaneo: collabora infatti con celebri artisti come Julius Berger, Carlos Bonell, Giuliano Carmignola, Domenico Nordio, Massimiliano Damerini, Tullio De Piscopo, Roberto Fabbriciani, Franco Mezzena, Paolo Tagliamento, Riccardo Cucciolla, Ugo Pagliai, Paola Gassman, Il “Grupo Compay Segundo – Buena Vista Social Club”, il Quartetto Amati ecc…Con molti di questi, oltre che come solista, ha inciso numerosi CD.  Suona una chitarra “lattice braced” costruita dal maestro Enzo Guido, equipaggiata con corde Dogal “Maestrale”. Il ciclo di conferenze della Fondazione Cassamarca prevede un incontro ogni giovedì alle 18, da qui al 30 maggio 2024, a Casa dei Carraresi, con qualche incursione anche alla Chiesa di Santa Croce per gli eventi musicali. Iniziati nel 2019, gli appuntamenti settimanali sono stati sino ad oggi 152.   In collaborazione con il ristorante Ai Brittoni, situato a piano terra di Casa dei Carraresi, è possibile fermarsi a cena e degustare un menù studiato di volta in volta in base al tema della conferenza.  Il menù del 4 aprile è dedicato a “Accordi gastronomici”. Prossimi incontri: 11 aprile “Il Mediterraneo, storia e sfide”, Patrizio Nissirio, giornalista e responsabile Ansa Mediterraneo ; 18 aprile  “Il 75^ della Costituzione italiana: bilancio di un anniversario e prospettive aperte”, Francesco Bonini, rettore dell’Università Lumsa, Roma. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform