direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Veneto: Consiglio regionale dona a biblioteche ‘capitolari’ della Serenissima e biografia di Manin

STORIA
Veneto: Consiglio regionale dona a biblioteche  ‘capitolari’ della Serenissima e biografia di Manin
VENEZIA – Saranno disponibili in tutte le biblioteche civiche del Veneto le copie dei ‘capitolari’ (vale a dire le regole costituzionali) del Maggior Consiglio e dei suoi organi della Repubblica Serenissima. Copie anastatiche, che riproducono alla lettera i testi chiave del diritto che ha retto per mille anni l’ordinamento della Repubblica di Venezia.
L’iniziativa è del Consiglio regionale del Veneto che mette a disposizione di studenti, studiosi e appassionati di storia le preziose pubblicazioni custodite nella propria biblioteca, facilitandone la consultazione nelle diverse aree del Veneto, anche le più periferiche.
In questi giorni il Servizio studi documentazione e biblioteca, che ha curato la riproduzione anastatica dei capitolari e della ‘promissio’ del doge (vale a dire il giuramento che regolava sin nei minimi dettagli il mandato dogale), sta inviando alle oltre 500 biblioteche civiche della Regione quattro volumi di singolare valore storico e documentaristico: il “Capitolare del Maggior Conseglio” stampato dalla stamperia ducale Pinelli nel 1740, che riporta il regolamento del 1577 che ha normato per oltre due secoli le votazioni della grande assemblea di governo della Repubblica veneta; il “Capitulare dell’illustriss. et eccellentiss. Signori Consiglieri di Venezia”, stampato nel 1749, che contiene le complesse e articolare norme alle quali erano sottoposte i sei consiglieri del Doge, che rappresentavano l’organo di vigilanza sul dogado e di presidenza del Maggior Consiglio; e la ‘Promissio Serenissimi Venetiarum Ducis”, vale a dire il giuramento di uno degli ultimi dogi di Venezia (Paolo Ranieri, nel 1778), testo di fondamentale importanza perché ricapitola gli impegni solenni che nei secoli le istituzioni veneziane hanno via via aggiunto per garantire trasparenza, lealtà, efficienza e correttezza alla massima carica della Repubblica. Tutti testi dall’impaginazione ornata, impreziosita da capilettera e cornici, scritti in veneziano cancelleresco, tra latino, toscano e veneziano, che costituiscono una singolare documentazione del pragmatismo anche linguistico dei giuristi dello Stato marciano. Il quarto libro in distribuzione è la biografia di Daniele Manin (“La vita e i tempi di Daniele Manin, 1804-1848”, narrata da Alberto Errera e Cesare Finzi): un testo pubblicato a Venezia nel 1872 dall’editore Antonelli che ricostruisce non solo l’attività politica e le vicende giudiziarie del fondatore della Repubblica risorgimentale del 1848, ma contiene anche migliaia di documenti sulla storia di Venezia, del Veneto e del Risorgimento depositati nel museo Correr dal generale Giorgio Manin, figlio dell’eroe della Rivoluzione del ‘48. “Con la distribuzione di oltre duemila copie anastatiche di opere fondamentali per la storia delle istituzioni del Veneto – spiega il presidente del Consiglio Clodovaldo Ruffato – la biblioteca dell’assemblea legislativa del Veneto rende un servizio utile ai tanti studiosi, laureandi e dottorandi, appassionati e semplici amatori che hanno bisogno di accedere direttamente alle fonti per i loro studi e approfondimenti. E si si preoccupa delle generazioni future, facilitando la consultazione di opere rare e deperibili, che costituiscono le pietre miliari del complesso ordinamento della millenaria Repubblica di San Marco”. L’operazione di ristampa è stata finanziata con i fondi della biblioteca del Consiglio che ha impegnato meno di 4 mila euro.
Il servizio studi e documentazione del Consiglio veneto rende disponibile, inoltre, nel sito del Consiglio veneto (www.consiglioveneto.it , cliccando la voce “Biblioteca”) una ricca raccolta di testi storici, scaricabili online: tra le sezioni più consultate, quella dedicata alle opere dei protagonisti del Risorgimento veneto e le pubblicazioni che risalgono agli anni della Rivoluzione francese, oltre alle opere di diritto parlamentare e costituzionale dello Stato italiano. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform