direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Vela d’Altura: Strepitoso successo alla Roma-Giraglia. La Marina Militare sul primo gradino del podio con Cygnus

MARINA MILITARE

ROMA – Il 16 settembre scorso ha avuto il via il tradizionale appuntamento della classica tirrenica Roma-Giraglia, regata impegnativa con partenza e arrivo nella splendida cornice del porto di Riva di Trainano lungo un percorso di 255 miglia, attraverso il suggestivo arcipelago toscano, traguardando l’ambito “giro di boa” attorno al pittoresco scoglio francese della Giraglia a Nord della Corsica.

Un nuovo equipaggio dello Sport Velico Marina Militare raccoglie il testimone del terzo posto ottenuto nella passata edizione e spinge ancora più in alto il First 36.7 Cygnus della Sezione Velica di Anzio, coprendo l’intero percorso di regata in meno di 48 ore e conquistando il primo posto nelle classifiche ORC ed IRC della categoria Giraglia per tutti, sotto la guida esperta dello skipper, il Contrammiraglio Vito Lacerenza.

Scelte tattiche difficili fin da subito per via di un fronte freddo di passaggio, caratterizzato da alternanza di intense raffiche di vento da Scirocco e poi Ponente, ben oltre i 20 nodi, a periodi di bonaccia che hanno ricompattato la flotta, rendendo incerto l’esito della competizione fino all’ultimo bordo di bolina. Determinante la selezione del giusto set di vele ed uno studio attento dell’evoluzione meteorologica per sfruttare ogni refolo di vento, operando scelte coraggiose ma sempre ponderate, misurando le strategie degli avversari esperti pur tuttavia senza condizionamenti, con un occhio fisso alle zone interdette da bando di regata che hanno determinato minuti di penalità per una delle imbarcazioni che le ha attraversate.

Durante la premiazione il Presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano, Alessandro Farassino, ha rivolto parole di apprezzamento per la qualificata presenza della Marina Militare, internamente impegnata sotto la spinta propulsiva del vertice di Forza Armata a dare impulso al settore velico in generale ed a quello dell’altura in particolare, con l’obiettivo di avvicinare allo sfidante ambiente delle competizioni il personale militare ad ampio spettro, a prescindere dal ruolo e dal grado, come nel caso di questo equipaggio al suo esordio che è cresciuto con grande impegno e sinergia, spinto dal desiderio di rappresentare al meglio la Marina. Da sottolineare in questo solco anche l’eccellente risultato del Capitano di Fregata Davide Paioletti al Comando del Sun Fast 3600 Loli Fast in coppia con il navigatore Andrea Iacopini, vincitori indiscussi nella categoria Giraglia per due.

Prossimo impegno per gli equipaggi della Sezione Velica di Anzio la partecipazione al campionato invernale con J24 e imbarcazioni d’altura dove altri velisti esperti e nuovi appassionati metteranno a dura prova le loro competenze marinaresche, impegnati in un continuo travaso generazionale di esperienza tecnica e di valori che sono le fondamenta della nostra professione al servizio del Paese. (Marco Felici/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform