direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Un convegno per ricordare Briseide Verrotti, primo sindaco donna di Pianella e una dei primi d’Italia

EVENTI

Domani nella cittadina abruzzese

PESCARA – “Briseide Verrotti primo sindaco donna di Pianella“, questo il titolo del convegno organizzato dalla consigliera comunale Anna Bruna Giansante e da Loris Di Giovanni per domani, giovedì 18 novembre, alle ore 18.30 nella Chiesa di San Domenico a Pianella (Pescara), messa a disposizione da Padre Budau Marius e dalla comunità dei carmelitani in onore dell’altare dei Verrotti che vi è conservato e all’attività svolta da Donna Briseide per il Terz’ordine Carmelitano.

L’evento si fregia del patrocinio del Comune di Pianella, dell’ANCI Abruzzo e dell’ANCI nazionale. Interverranno il sindaco di Pianella Sandro Marinelli, quello di Teramo, Gianguido D’Alberto, quale presidente dell’ANCI regionale ed Enzo Bianco, presidente del Consiglio Nazionale dell’ANCI.

In un’Italia devastata dalla guerra, le prime elezioni amministrative furono una svolta, anche perché per la prima volta le donne furono ammesse al voto e rappresentarono il 53 per cento dei votanti. A ricoprire la carica di Sindaco in quell’anno: Ninetta Bartoli al comune di BoruttaMargherita Sanna al comune sardo di Orune, la maestra Ottavia Fontana al comune di Veronella in provincia di Verona, Ada Natali al comune di Massa Fermana in provincia di Ascoli Piceno, Caterina Tufarelli Palumbo Pisani, eletta alla giovanissima età di 24 anni al comune di San Sosti in provincia di Cosenza, Lydia Toraldo Serra a Tropea in Calabria, Ines Nervi a San Pietro in Amantea in provincia di Cosenza. Unica in Abruzzo, tra le prime in Italia, Donna Briseide Verrotti di Pianella.

La tradizione dei Verrotti amministratori della cosa pubblica a Pianella viene da lontano – afferma Loris Di Giovanni che curerà un profilo di Donna Briseide e della sua famiglia – già nel 1763, ricorda lo storico, il Camerlengo di Pianella era Don Ignazio Verrotti. A lui si deve l’acquisto di Palazzo De Caro da Don Paolo Sansonio De Caro per adibirlo a Municipio. Nel 1843 sarà il Dott. Cav. Francesco Verrotti a rivestire la carica di primo cittadino. Nel Dopoguerra sarà la Contessa Donna Briseide Verrotti il primo sindaco donna della città, prima in Abruzzo e terza in ordine di tempo tra le donne elette nel 1946, preceduta di pochi giorni solo dalla Bartoli e dalla Tufarelli Palumbo Pisani, così come confermato dal verbale di elezione del 28 marzo contenuto nel registro delle deliberazioni consiliari del 1946.”

Il 14 luglio 2016 la Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha inaugurato a Montecitorio la «Sala delle Donne» dedicata “alle donne che hanno fatto l’Italia e per quelle che verranno” – aggiunge Anna Bruna Giansante, consigliera comunale a Pianella che interverrà al convegno relazionando su “il ruolo della donna in politica e nelle istituzioni”.

In quella occasione – ricorda la Giansante, che è anche Consigliera Nazionale ANCI con delega alla cultura – è stato preso l’impegno per promuovere la declinazione a livello territoriale di questa iniziativa, nell’ottica della redistribuzione della memoria storica italiana e per sollecitare una riflessione su un impegno femminile, costantemente presente, seppure in forme diverse, e in continua evoluzione. Sempre quel giorno furono inaugurati undici ritratti delle prime cittadine italiane. Il nostro obiettivo? Arrivare a dodici aggiungendo agli undici ritratti dei primi sindaci donna quello del nostro sindaco Briseide Verrotti, anche in base a quanto Di Giovanni ha scoperto in questi giorni. Ulteriore auspicio è quello di intitolare un luogo pubblico alla memoria di questa donna straordinaria e l’istituzione di una sala delle donne comunale, primo esempio del genere in Abruzzo.”

Il sindaco di Pianella Sandro Marinelli, che porterà il saluto della comunità pianellese, dichiara: “Con grande soddisfazione ospitiamo a Pianella il presidente dell’Assemblea nazionale dell’ANCI, Enzo Bianco, ed il Presidente regionale dell’associazione dei comuni, Gianguido D’Alberto, per una tematica molto sentita e che ha visto Pianella orgogliosamente tra le prime città italiane ad aver scelto una donna per guidare la propria comunità. Ringrazio, pertanto, la consigliera comunale Anna Bruna Giansante e lo storico Loris Di Giovanni per aver organizzato un evento che, oltre a ricordare la figura di Briseide Verrotti, contribuisce a mettere Pianella al centro del dibattito politico e culturale di stringente attualità quale quello sul ruolo del sindaco ieri e oggi, affidato ad una autorità indiscussa quale il Presidente Enzo Bianco.” (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform