direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Un asteroide dedicato alla Valle d’Aosta

 

ASTRONOMIA

Il Minor Planet Center di Harvard ha comunicato che si chiamerà ‘Valléedaoste’

 

Il corpo celeste fu scoperto nel 2007 da Albino Carbognani, ricercatore dell’Osservatorio di Saint-Barthélemy

 

AOSTA  – Un asteroide dedicato alla Valle d’Aosta.

Il Minor Planet Center di Harvard, centro internazionale per lo studio dei corpi minori del Sistema Solare, ha comunicato ufficialmente che si chiamerà ‘Valléedaoste’ un asteroide di Fascia Principale scoperto da Albino Carbognani, ricercatore all’Osservatorio Astronomico a Saint-Barthélemy (Aosta). La Valle d’Aosta, dunque, è ora in cielo proprio nella regione di spazio che ospita le “montagne volanti” del sistema solare.

L’asteroide fu scoperto nella notte del 7 settembre 2007. Grazie alle osservazioni compiute all’Osservatorio Astronomico, è stato possibile stabilire che 2007 RT6 si muove su un’orbita ellittica con un raggio medio di circa 470 milioni di km: per completare un intero giro attorno al Sole impiega quasi 6 anni. Il nuovo asteroide, del diametro di circa 4 km, si trova quindi nella Fascia Principale, la zona di spazio del Sistema Solare compresa fra le orbite di Marte e Giove che contiene oggetti antichissimi, diretta testimonianza delle prime convulse fasi di vita del Sistema Solare, risalenti a circa 5 miliardi di anni fa. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform