direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Traetto chiama Canada, conferenza stampa di Fucsia Fitzgerald Nissoli (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale)

CAMERA DEI DEPUTATI

(fonte immagine Camera dei Deputati)

ROMA – Si è tenuta alla Camera una conferenza stampa promossa della deputata Fucsia Fitzgerald Nissoli (FI- ripartizione America settentrionale e centrale)) sul tema “Traetto chiama Canada”. Un incontro incentrato sulle tradizioni della comunità originaria del Comune di Minturno presente in America Settentrionale. Traetto è infatti l’antico nome con il quale era identificato l’attuale centro storico collinare di Minturno. Nissoli ha ricordato l’antica festa del grano che si svolge a luglio, una festa contadina dove si assiste alla sfilata di carri e all’esibizione di gruppi folkloristici. “E’ significativo come i minturnesi che vivono in Italia e in Canada presentino insieme questa iniziativa basata sulla Sagra delle Regne”, ha spiegato Nissoli. Gianni Lattanzio, moderatore dell’incontro, ha ricordato come la Sagra delle Regne – termine antico – simboleggi i fasci di spighe, quindi il raccolto del grano e tutto ciò che questo significa per la civiltà contadina: una festa divenuta nel tempo anche di natura religiosa. “La bellezza della comunità italiana è nella riproposizione all’estero di questa tradizione”, ha spiegato Lattanzio che ha ricordato come il Ministero dei beni culturali abbia a disposizione 2 miliardi di euro per i borghi, con il PNRR, mentre 20 milioni di euro sono stati destinati al Ministero degli Esteri per il turismo delle radici. Il consigliere Matteo Marcaccio (in rappresentanza del Comune di Minturno) ha ricordato come dietro la preparazione della sagra ci sia tutta una routine consolidata che unisce l’intera comunità. “Non può esserci futuro senza attenzione alle tradizioni. Non è vero che con la cultura non si mangia: la cultura è un bene prezioso. Se si investe sulla cultura c’è un ritorno d’immagine ma anche pratico”, ha spiegato Marcaccio. Attilio Dell’Anno (ideatore della Sagra delle Regne in Canada) ha rimarcato l’importanza di trasmettere tra gli italo-discendenti minturnesi queste tradizioni. “L’idea è promuovere questa tradizione tra le famiglie emigrate in tutto il Canada”, ha spiegato Dell’Anno ricordando che la maggior parte degli italiani vive nell’Ontario del Sud. Dell’Anno l’ha definita “una rilettura antropologica” della sagra portata avanti dagli associati attivi in Canada. Un altro scopo è promuovere i rapporti socio-economici e c’è poi l’idea della creazione di una giornata minturnese. Gianni Polidoro (Presidente Associazione Sagra delle Regne) ha spiegato come il mondo sia cambiato ma è importante far capire ai giovani le proprie radici, anche fuori dall’Italia. “Questa cultura è radicata nelle dodici contrade ed è lì dove si trasmette la devozione verso questa manifestazione”, ha evidenziato Polidoro. Il francescano Padre Giovanni Paolo ha parlato di manifestazioni che sono motivo di orgoglio per i minturnesi in tutto il mondo. “La Sagra delle Regne è la festa del grano consacrata dalla Madonna delle Grazie”, ha commentato Padre Paolo sottolineando come i valori cristiani della famiglia siano parte della tradizione di Minturno. Angela Fedele (coordinatrice dei carri votivi) ha ricordato che i carri votivi sono segni di ringraziamento alla Madonna delle Grazie. “Ci sono varie contrade che coltivano i campi di grano appositamente per questa festa e per realizzare i quadri con chicchi e spighe incollate una per una: sono i custodi della tradizione. Minturno è la città dove il grano diventa arte”, ha spiegato Fedele. La 68esima Sagra delle Regne di Minturno sarà quindi celebrata nella seconda domenica di luglio, in onore della sua protettrice: la Madonna delle Grazie. Presenti anche gli autori della ricerca, divenuta libro, incentrata sulla Sagra delle Regne: una tradizione che potrebbe essere presentata in futuro all’Unesco come patrimonio immateriale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform