direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Toronto, commemorati i caduti sul lavoro italiani in Canada

ITALIANI ALL’ESTERO

Alla cerimonia ha partecipato Francesca La Marca (Pd): “Eterna riconoscenza per il contributo dato, con il loro sacrificio, allo sviluppo di questo Paese”

 

TORONTO – Il 28 aprile in Canada ricorre la Giornata nazionale del ricordo dei caduti sul lavoro. Nell’occasione, Francesca La Marca – deputata del Pd eletta nella circoscrizione Estero-rip. Nord e Centro America – ha partecipato alla commemorazione dei caduti sul lavoro italiani in Canada (Italian Fallen Workers Memorial), che si è svolta presso il Memoriale costruito nei giardini di “Villa Charities” a Toronto, cuore della comunità italiana della città.

“Alla cerimonia – spiega l’on. La Marca in una nota – erano presenti centinaia di persone, la rappresentanza diplomatica italiana, capeggiata dal nuovo ambasciatore in Canada, ambasciatore Claudio Taffuri, ministri e parlamentari canadesi, il sindaco di Toronto John Tory, rappresentanti dell’arma dei carabinieri, degli alpini e di altre formazioni. Cittadini e autorità si sono stretti attorno alle famiglie delle vittime, presenti alla cerimonia.  L’evento è finalizzato a commemorare annualmente tutti gli italiani caduti sul lavoro in Canada, particolarmente numerosi nella fase dello sviluppo delle grandi infrastrutture e dell’espansione edilizia e urbana delle città.

Si è sottolineata l’importanza di non commettere gli errori del passato e di considerare una vera priorità la tutela della vita e della salute sul lavoro. L’ex parlamentare e sindacalista Odoardo Di Santo ha rivolto un vibrante appello al Governo federale affinché sia portata avanti con decisione la bonifica dall’amianto degli edifici pubblici e privati”.

A commento della cerimonia, l’on. La Marca dichiara: “Il ricordo dei caduti italiani sul lavoro in terra canadese è non solo un dovere, ma un impegno civile che tutti noi dobbiamo tramandare nel tempo. A quanti sono venuti in questo Paese delle opportunità per realizzare il loro desiderio di miglioramento familiare e sociale e che, purtroppo, hanno incontrato un doloroso destino, noi dobbiamo eterna riconoscenza. Per quello che hanno dato alle nostre vite e al nostro miglioramento e anche per il contributo che hanno arrecato, con il loro sacrificio, allo sviluppo di questa grande e moderna realtà che è il Canada”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform