direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Teheran: un nuovo inizio dopo il Covid-19

CULTURA

“A New Beginning” è il titolo dell’ottavo ed ultimo episodio della serie teatrale prodotta dall’Ambasciata italiana

TEHERAN (Iran) – “A New Beginning” è il titolo dell’ottavo ed ultimo episodio della serie teatrale esclusiva prodotta dall’Ambasciata italiana a Teheran “8 1/2 Theatre Clips. How Covid-19 Pandemic Has Changed Our Lives” in collaborazione con le compagnie teatrali italiana “Instabili Vaganti” e iraniana “Don Quixotte”.

L’iniziativa, avviata nell’agosto 2020 sulla scorta di un’idea originale dell’Ambasciata, ha permesso di realizzare, nell’arco di sei mesi della durata del progetto, un’inedita, quanto fruttuosa collaborazione virtuale tra i due paesi, eredi di due grandi tradizioni teatrali, su una tematica di estrema attualità globale: come affrontare la normalità ai tempi della pandemia.

L’ultimo episodio, diretto da Anna Dora Dorno in collaborazione con Ali Shams e interpretato da Nicola Pianzola e Danial Kheirikhah sulle note di Riccardo Nanni, ci riconsegna la speranza di un nuovo inizio che, con l’avvio della vaccinazione su scala globale, possa chiudere quella parentesi buia e tempestosa dell’anno passato e ci riporti fuori “a rivedere le stelle” restituendoci la gioia delle passate abitudini e portandoci a schiudere i nuovi orizzonti.

“A New Beginning” ripercorre i momenti salienti della serie, a partire dal cambio di abitudini e ritmi quotidiani imposti dai lockdown nazionali e dall’impossibilità di varcare i confini internazionali, al ricorso ai nuovi strumenti di lavoro e di spostamento, all’adeguamento a un diverso rapporto con l’esterno e alla necessità di ricreare gli spazi artistici perduti. La voce narrante in italiano di Nicola Pianzola ci fa toccare con mano quella “pozione di normalità” che tutti noi attendiamo con tanta apprensione, “fiduciosi di avere un nuovo alleato al nostro fianco in questa lotta” per tornare “agli abbracci, ai sorrisi, agli applausi”. L’attore iraniano Danial Kheirikhah ci svela, in un susseguirsi di performance concitate con dispositivi medici, un futuro non distante, in cui “i vicoli, le piazze, le vie si svuoteranno dall’assenza e si riempiranno di presenza” grazie a una nuova arma che, invece di ucciderci, “ci farà restare in vita”.

L’episodio “A New Beginning” è visibile (insieme agli episodi precedenti “DIS-connection”, “Flight Mode”, “Alone”, “Don’t Call Me a Hero”, “Notes of Absence”, “The Night Shift” e “Beyond the Mirror”) sui canali YouTube, Twitter ed Instagram dell’Ambasciata italiana a Teheran. Seguirà a marzo il talk finale tra gli artisti partecipanti al progetto. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform