direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Si è conclusa l’edizione 2020 del Torneo Trivia

DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE EUROPEE

262 classi hanno partecipato al gioco per le scuole primarie e secondarie del progetto formativo Europa=Noi

ROMA – Si è conclusa l’edizione 2020 del Torneo Trivia, il gioco a quiz per le scuole primarie e secondarie italiane inserito nel progetto formativo Europa=Noi, promosso dal Dipartimento per le Politiche europee.

Nonostante la pandemia di Covid-19, l’interruzione delle attività scolastiche in sede e il conseguente confinamento, le difficoltà incontrate da docenti, studenti e studentesse nel poter proseguire la didattica a distanza, non è venuto meno l’entusiasmo e il coinvolgimento di migliaia di giovani che anche quest’anno si sono sfidati su quiz riguardanti l’Unione Europea.

Sono state 262 le classi che hanno partecipato alla sesta edizione del Trivia Quiz, a dimostrazione – sottolinea la nota del Dipartimento per le Politiche europee in proposito – del successo che incontra questa iniziativa presso docenti e giovani di tutte le età, dai bambini della primaria agli adolescenti alla soglia della maturità.

Anche quest’anno al Trivia Quiz hanno partecipato alcuni ‘team’ di A Scuola di Open Coesione (Asoc), il percorso didattico promosso dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio. La classifica definitiva dei ‘team’ Asoc sarà ufficializzata nelle prossime settimane.

I risultati

Le scuole del centro-sud Italia dominano anche l’edizione 2020 del Trivia Quiz. Le province di Caltanisetta e Teramo e la città di Cosenza si dividono i gradini più alti del podio di primaria, secondaria I° grado e secondaria II° grado. Ma è la Campania a totalizzare la più ampia partecipazione con 73 classi, davanti a Sicilia (56) e Puglia (27). La Campania registra una grande partecipazione nella primaria con ben 55 classi sulle 98 complessive, mentre  Abruzzo (21 classi su 89 complessive) e Sicilia (17 classi su 67 complessive) si spartiscono invece il primato negli altri gradi di istruzione, secondaria di I° grado e di II° grado. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform