direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Scalabrini-Fest al Centro di Spiritualità di Stoccarda

MONDO SCALABRINIANO

 

 

STOCCARDA – L’annuale Scalabrini-Fest dei Frutti 2016 si è tenuta dal 7 al 9 ottobre presso il Centro di Spiritualità dei missionari scalabriniani a Stoccarda in collaborazione con le missionarie secolari scalabriniane. A distanza di anni, rimangono quanto mai attuali le parole pronunciate nel 1995 durante il primo incontro internazionale di questo tipo dall’allora Vescovo di Rottenburg-Stoccarda Mons. Walter Kasper: “Siamo tutti migranti!”. La mobilità umana nelle sue molteplici forme contraddistingue, infatti, il nostro tempo e diviene un segno dei tempi che sollecita a riconoscerci, come esseri umani e come cristiani, persone in cammino, “in esodo” da noi stessi, dai nostri orizzonti e interessi limitati per scoprirci tutti parte dell’unica famiglia di Dio. Il titolo della Festa di quest’anno: “Passi di esodo con e per l’umanità migrante” intendeva indicare la chance dell’incontro tra migranti e autoctoni e il cammino che tutti sono chiamati a percorrere insieme per costruire un futuro nuovo non solo per la chiesa e la società locali, ma anche per tutto il mondo, travagliato da conflitti e ingiustizie.

Alla Festa hanno partecipato circa 280 persone di 31 nazionalità diverse e ha avuto un carattere formativo e di approfondimento della fede in contesto migratorio attraverso una tavola rotonda, lavori di gruppo per giovani e adulti, momenti di preghiera e celebrazione dell’Eucaristia in diverse lingue, workshop interattivi per bambini e adolescenti e un concerto con musiche e danze delle varie culture. I principali referenti sono stati mons. Detlef Stäps, direttore dell’ufficio missionario della diocesi di Rottenburg-Stoccarda, p. Tobias Kessler, missionario scalabriniano che lavora presso l’Institut für Weltkirche und Mission di Francoforte e la missionaria secolare scalabriniana Giulia Civitelli, medico presso il Poliambulatorio Caritas per i migranti di Roma.

Sono intervenuti anche i missionari scalabriniani p. Gabriele Bortolamai (Centro di Spiritualità – Stoccarda), p. Antonio Bortolamai (Porto Alegre – Brasile), p. Sandro Curotti e p. Carlo Marzoli (entrambi a Stoccarda) e don Saverio Viola (Solothurn – Svizzera). – (Luisa Deponti-Migrantes online /Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform