direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sabino Cassese a Londra per i 60 anni dell’adesione dell’Italia all’Onu

INCONTRI

L’obiettivo: Intavolare una proficua discussione sul processo di globalizzazione in corso e sugli scenari futuri per le Nazioni Unite

 

LONDRA – L’appuntamento è vicino e il prossimo 14 dicembre sarà il 60esimo anniversario dell’adesione dell’Italia alla Carta delle Nazioni Unite. Così in queste settimane diverse rappresentanze diplomatiche del nostro Paese stanno commemorando la ricorrenza, compresa quella del Regno Unito, che all’Istituto italiano di cultura di Londra, nel cuore della capitale, ha ospitato il giudice e giurista italiano Sabino Cassese e l’ex rappresentante permanente britannico alle Nazioni Unite, Lord David Hannay. Obiettivo dell’incontro, nella sede di Belgrave Square, è quello di intavolare una proficua discussione sul processo di globalizzazione in corso e sugli scenari futuri per le Nazioni Unite, celebrando appunto il 60esimo anniversario e soffermandosi sul contributo italiano all’organizzazione con sede a New York.

Sabino Cassese, giudice della Corte Costituzionale, è anche professore alla prestigiosa Scuola Normale Superiore di Pisa, dove insegna Storia e teoria dello Stato. Lord David Hannay, dopo aver preso parte al servizio diplomatico britannico nel 1959, e’ stato rappresentante permanente all’Onu della Comunità Economica Europea dal 1985 al 1990. Poi, dal 1990 al 1995 è stato ambasciatore britannico sempre alle Nazioni Unite. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform