direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Radici: un viaggio verso Israele” all’Istituto Italiano di Cultura di Haifa

MOSTRE FOTOGRAFICHE

 

HAIFA – “Radici: un viaggio verso Israele”. C’è l’epopea degli ebrei italiani che partono per ricominciare la loro vita in Israele, ci sono le sinagoghe e i ghetti delle maggiori città italiane, e le fotografie di quelle stesse città, con la loro monumentalità e il loro splendore. Ci sono i paesaggi, le produzioni agricole, i cibi, gli artigiani e le industrie, che hanno reso grande l’Italia nel mondo.

C’è tutto questo, e molto altro, nella mostra fotografica che si inaugura il 31 marzo, ore 18, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Haifa.

64 fotografie, in bianco e nero, tratte dagli storici archivi Alinari di Firenze, ricostruiscono un viaggio che comincia alla fine del XIX secolo e percorre le rotte cariche di speranze, ma anche di difficoltà, che hanno portato a Haifa migliaia di ebrei italiani.

Damiano Fedeli, fotografo e collaboratore del Corriere della Sera, sarà ospite dell’IIC e dipanerà i tanti fili conduttori di un’esibizione fotografica che ha una duplice esigenza: da una parte, indicare il percorso che ha portato, a metà del secolo scorso, molti ebrei italiani in Israele; dall’altra mostrare le fondamenta di una bellezza antica che però non invecchia e ci mostra, ieri come oggi, tutta la sua forza negli scatti moderni dei reperti archeologici, dei monumenti e dei panorami d’Italia.

Damiano Fedeli terrà una conversazione in italiano e poi guiderà in inglese gli ospiti lungo il percorso della mostra, accompagnato da Davide Denina, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Haifa.

Completano l’esposizione 25 illustrazioni dei maggiori disegnatori italiani, tra cui Emiliano Ponzi, Giulia Neri, Fabio Consoli e Marina Marcolin. Colori che danno forma ai sogni, alle aspettative, alle illusioni e alle difficoltà dei nostri studenti. Decine di giovani che ogni anno studiano l’italiano in Istituto: chi per continuare gli studi universitari in Italia e diventare medico, infermiere, enologo o economista, chi semplicemente perché l’Italia è un Paese che suscita curiosità, un Paese che si vuole amare e conoscere.

Per prenotazioni all’evento si veda https://iichaifa.esteri.it (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform