direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Premio New York di Poesia “Italiani per il futuro”: al via la prima edizione  

CULTURA

Nasce un premio di poesia multilingue e multi-generazionale per residenti e cittadini degli Stati Uniti

Il concorso, che gode patrocinio dell’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti, è organizzato da Istituto Italiano di Cultura di New York, Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, John D. Calandra Italian American Institute della City University di New York . Gli elaborati andranno inviati entro il 10 settembre all’Istituto Italiano di Cultura

 

NEW YORK – Con l’autorevole patrocinio dell’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti nasce il Concorso nazionale Premio New York di Poesia “Italiani per il futuro”.

Ispirato dal tema scelto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la XXII settimana della lingua italiana nel mondo: “L’Italiano e i giovani” e dalla 40^ edizione della serata di lettura di poesie in lingua verna-colare siciliana organizzata dal Castel del Golfo Social Club a Brooklyn, il Premio è destinato a testi sia in  lingua italiana sia in uno dei bellissimi dialetti ancora parlati dalle comunità italiane negli USA.

Le fasce d’età ufficiali previste dal concorso sono tre: fino ai 12 anni; dai 13 ai 19; dai 20 ai 35. Gli ultra-trentacinquenni sono comunque invitati a partecipare come categoria fuori concorso, i cui migliori elaborati saranno pubblicati nel volume che raccoglierà le liriche vincitrici e le menzioni onorevoli.

La Giuria del Premio è presieduta dal direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, Fabio Finotti, e composta da poeti, poetesse, artisti ed esponenti del mondo universitario e della comunità: Luigi Fontanella, Silvana Mangione, Irene Marchegiani, Damiano Palazzolo, Nino Provenzano, Annalisa Saccà, Vittoria Surliuga, Anthony Julian Tamburri, Cesare Vangeli.

In rappresentanza delle tre istituzioni che lo hanno creato, il Comitato organizzatore è formato dal direttore Fabio Finotti, dal dean del John D. Calandra Italian American Institute del CUNY, Anthony Julian Tamburri, e dalla vice segretaria generale del CGIE, Silvana Mangione, che lo presiede.

La City University of New York è il più grande sistema universitario urbano degli USA, con 25 campus nella Città di New York, che hanno formato finora 13 Premi Nobel.

Gli elaborati andranno indirizzati entro il 10 settembre all’Istituto Italiano di Cultura: 686 Park Avenue, New York, NY 10065.

“Il Premio, a carattere nazionale in USA, tende –  sottolinea Silvana Mangione – a stimolare e raccogliere il tesoro delle capacità creative e poetiche dei bambini, dei giovani (e anche dei diversamente giovani), stimolando lo studio dell’italiano e onorando non soltanto la nostra bellissima lingua, ma anche le lingue vernacolari e le loro infinite sfaccettature di espressione”.

Il Bando integrale

“L’Istituto Italiano di Cultura di New York, insieme al John D. Calandra Italian American Institute del CUNY e al Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, annuncia un premio di poesia multilingue e multi-generazionale per residenti e cittadini degli Stati Uniti.

I testi potranno essere scritti sia in italiano sia in una delle altre lingue (o dialetti) condivise da comunità presenti nella Penisola. In questo secondo caso i testi dovranno essere accompagnati da traduzione in italiano.

Il tema è libero. I testi non devono complessivamente superare i 60 versi.

I testi devono essere opera soltanto dell’autore/autrice che li presenta, devono essere inediti e non aver partecipato ad altri premi. Saranno sottoposti alla giuria in forma anonima.

Tutte le proposte devono essere presentate in MSWord, Times New Roman corpo 12 su carta formato lettera USA, in busta chiusa senza alcun segno o informazione di riconoscimento. Anche le pagine delle singole poesie non devono includere il nome dell’autore.

L’unico dato presente – in prima pagina – dovrà essere la categoria di età. Le categorie di età sono le seguenti:

Categoria 1: fino a 12 anni

Categoria 2: dai 13 ai 19 anni

Categoria 3:dai 20 ai 35 anni

Fuori concorso: dai 36 anni —> comunque valutata per la pubblicazione.

Ogni autore può presentare una sola busta. Più buste inoltrate da un solo autore (anche con pseudonimo) portano alla squalifica.

Una lettera sigillata di accompagnamento con il nome, l’indirizzo e l’e-mail e una fotocopia del documento d’identità dell’autore/autrice dovrà essere inserita in un’anonima busta sigillata acclusa all’interno della busta contenente il testo.

L’alterazione dei dati personali (e dunque la falsificazione dell’età) comporta la squalifica presente e futura I testi premiati saranno pubblicati a cura del John D. Calandra Italian American Institute e presentati formalmente, con lettura da parte degli autori, nel corso di un evento a cura dell’Istituto Italiano di Cultura di New York.

La pubblicazione conterrà anche gli elaborati di eventuali menzioni onorevoli su indicazione della giuria.

Non c’è nessuna quota d’iscrizione.

Le poesie devono essere inviate entro il 10 settembre 2022 a:

Premio Poesia New York / New York Poetry Prize

Istituto Italiano di Cultura

686 Park Avenue

New York, NY 10065

Per ulteriori informazioni scrivere al seguente indirizzo e-mail: iicnewyork@esteri.it.

Il Premio ha ricevuto il patrocinio ufficiale di: Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti, Istituto Italiano di Cultura di New York, Consiglio Generale degli Italiani all’Estero – CGIE, John D. Calandra Italian American Institute, CUNY”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform