direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Pinocchio. Storia di un burattino”, debutto a New York il 6 marzo

ANNO DELLA CULTURA ITALIANA NEGLI STATI UNITI
In scena a Casa Zerilli-Marimò lo spettacolo di e con Massimiliano Finazzer Flory
“Pinocchio. Storia di un burattino”,  debutto a New York  il 6 marzo
Poi Hartford, Boston, Chicago, Filadelfia, Washington, Houston
NEW YORK – Il 6 marzo a New York, presso Casa Zerilli-Marimò, debutterà lo spettacolo “Pinocchio. Storia di un burattino” di e con Massimiliano Finazzer Flory, con danza contemporanea con Michela Lucenti ed Emanuela Serra e musica dal vivo di Nino Rota e Fiorenzo Carpi eseguite al pianoforte da Gianluca Pezzino. Lo spettacolo, segnalato dal Consolato generale d’Italia a New York, andrà in scena nell’ambito delle manifestazioni promosse per l’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti 2013. 
Lo spettacolo è in italiano con sovratitoli in inglese. La tournée proseguirà per tutto il mese di marzo ad Hartford, Boston, Chicago, Filadelfia, Washington al prestigioso Kennedy Center, Houston. Il calendario: New York , mercoledì 6 marzo – Casa Zerilli Marimò – New York University; giovedì 7 marzo – Scuola d’Italia Guglielmo Marconi; Hartford , sabato 9 marzo – Central Connecticut State University – Welte Auditorium Theatre; Boston, Cambridge, lunedì 11 marzo – Dante Alighieri Society ; Chicago ,giovedì 14 marzo – Chicago Cultural Center – Claudia Cassidy Theater; Filadelfia ,sabato 16 marzo – Philosophical Society – Franklin Hall; Washington ,martedì 19 marzo – Kennedy Center – Terrace Theatre; Houston ,giovedì 21 marzo – University of St. Thomas – Cullen Hall Theatre. (Inform) 
Lo spettacolo è un omaggio al capolavoro di Carlo Collodi. Una rilettura teatrale delle avventure dei protagonisti dell’universo dello scrittore toscano: Pinocchio, mastro Ciliegia, il Grillo parlante, la Fata, Mangiafoco, Arlecchino, il gatto e la volpe, il tonno e naturalmente Geppetto. 
Pinocchio, inoltre, è il pezzo di legno più diffuso nel mondo. È un legno italiano, il segno di un’Italia unita da una cultura del fare e dell’essere. La rappresentazione assume perciò la natura delle performing arts, interagendo con il testo, senza discontinuità estetica, con musica al pianoforte e danza contemporanea. La scenografia, così come le luci e i costumi, restituiscono la magia della storia, alla riscoperta di valori universali inscritti nell’opera: la libertà, la relazione padre-figlio, la verità nella forma della fiaba. (Per il filmato di presentazione dello spettacolo si veda : http://www.casaitaliananyu.org/ (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform