direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Nissoli (FI): impiegati a contratto presso le nostre Ambasciate dei Paesi Ue, respinto il mio Ordine del Giorno al “ Cura Italia” che chiedeva la sospensione dell’entrata in vigore delle disposizioni attuative dell’articolo 11 del Reg.CE 883/14

CAMERA DEI DEPUTATI

ROMA – In una nota la deputata Fucsia Nissoli Fitzgerald, eletta nella Circoscrizione Estera – Ripartizione Nord e Centro America, esprime il suo disappunto nei confronti del Governo per la mancata approvazione del suo ordine del Giorno al “ Cura Italia” che chiedeva la sospensione dell’entrata in vigore delle disposizioni attuative dell’articolo 11 del Reg.CE 883/14, cercando di venire incontro – spiega Nissoli – alle esigenze dei lavoratori a contratto presso le nostre ambasciate nei Paesi Ue.
“Nel mio OdG, presentato in seguito al voto di fiducia chiesto dal Governo sul cosiddetto decreto Cura Italia, – precisa Nissoli – si chiedeva di prevedere ogni opportuno intervento in sede Ue finalizzato alla sospensione dell’entrata in vigore delle disposizioni di cui all’articolo 11 del Regolamento (CE) N. 883/2004 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, in considerazione della situazione straordinaria di emergenza sanitaria derivante dalla diffusione dell’epidemia da COVID-19 e della oggettiva necessità di alleggerire i carichi amministrativi di enti ed organismi pubblici interessati anche mediante la dilazione degli adempimenti, nella prospettiva di tutelare i diritti previgenti dei lavoratori della rete estera del Maeci. Insomma, – prosegue Nissoli – dialogo zero! Non è un buon segno per garantire un lavoro sinergico per la ripresa del Paese! Speriamo che il buon senso faccia cambiare il modus operandi di questo Governo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform