direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Missione in Kosovo: il RCW supporta Radio Goradzevac

DIFESA

I militari italiani della cellula CIMIC del Regional Command West hanno donato materiali ed equipaggiamenti tecnici all’emittente radiofonica

BELO POLJE (Kosovo) – I militari della cellula CIMIC (Cooperazione Civile Militare) del contingente italiano del Regional Command – West (RC-W) hanno effettuato una consegna di materiali ed equipaggiamenti tecnici (TV Camcoder e 2 microfoni per Camcoder) presso il Villaggio di Goradzevac a favore dell’emittente radiofonica locale “Radio Goradzevac”.

Il contingente militare italiano, nell’ambito dei progetti CIMIC sviluppati a favore delle fasce deboli delle popolazioni colpite dagli effetti dei precedenti conflitti armati, ha concluso un progetto teso ad una maggiore diffusione dei mezzi di comunicazione di massa con specifica attenzione, in questa circostanza, ad incrementare il servizio offerto da Radio Goradzevac.

Il progetto si è sviluppato grazie ad un’efficace azione di coordinamento tra l’Assessore alla cultura, gioventù e sport del Comune di Pec, Syica Xhenet, il Rappresentante del villaggio di Goradzevac (a maggioranza comunità serbo – kosovara), Milos Dimitrjevic, il Liason Monitoring Team della Municipalità di Peje/Pec, e la cellula CIMIC di RC-W, che ha provveduto all’acquisto e alla consegna dei materiali tecnici a favore della locale emittente radiofonica.

Le Autorità locali e il Colonnello Francesco Maioriello, Comandante di RC-W su base 1° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata Alpina “Taurinense”, con una significativa cerimonia hanno ufficializzato il passaggio dei materiali all’ente locale kosovaro a testimonianza del successo caratterizzato dall’interazione fra la componente civile e quella militare, fattore ormai imprescindibile in tutti gli scenari operativi.

Tale attività rientra nell’ambito dei compiti di RC-W  previsti dalla risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per quanto riguarda in particolare lo sviluppo di progetti della Cooperazione Civile e Militare (CIMIC).

Il Comando multinazionale di KFOR a guida italiana al momento è composto da circa 800 uomini e donne appartenenti agli otto contingenti di Italia, Polonia, Slovenia, Turchia, Macedonia, Austria, Moldavia e Svizzera. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform