direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Mattarella al campo rifugiati di Teirkidi/Kule: “Essere qui rafforza la solidarietà verso chi è sfuggito dalla violenza e dalla guerra e l’apprezzamento nei confronti dell’Etiopia”

ITALIA-ETIOPIA

Terzo giorno della visita ufficiale del capo dello Stato in Etiopia

 

 

ADDIS ABEBA – Terzo giorno della visita di Stato del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella Repubblica Federale Democratica di Etiopia.

Il capo dello Stato si è recato a Gambella per visitare il campo rifugiati di Teirkidi/Kule, al confine con il Sud Sudan, dove è stato realizzato un sistema idrico con i fondi della Cooperazione Italiana allo Sviluppo. “Essere qui – ha detto Mattarella – rafforza la solidarietà verso chi è sfuggito dalla violenza e dalla guerra e l’apprezzamento nei confronti dell’Etiopia”.

Il presidente Mattarella si è recato poi in una stazione di distribuzione idrica e ha visitato la scuola primaria gestita dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) e dall’Organizzazione non governativa Save the Children.

Da Gambella il capo dello Stato si è trasferito a Lalibela, nel Nord dell’Etiopia, dove ha visitato il sito delle Chiese rupestri, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (Unesco). Il presidente, che è stato accolto dal segretario generale del Monastero di Lalibela, Makonnen Gebrè Maskal, ha visitato la Chiesa del Salvatore, la Chiesa di Maria e la Chiesa di San Giorgio. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform