direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Laura Garavini (Iv): “Italiani all’estero volano di sviluppo. Importante che rientrino anche loro tra i beneficiari del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

“Attraverso misure per turismo di ritorno, export e rappresentanza estera”

 

ROMA – “Turismo. Export. Rappresentanze diplomatiche. Gli italiani nel mondo possono essere protagonisti del rilancio del sistema Paese, dopo i devastanti effetti della pandemia sul turismo e sull’economia. Ecco perché come Italia Viva in Commissione Esteri al Senato abbiamo insistito affinché anche gli italiani all’estero siano parte integrante del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che il Governo si accinge a redigere e a presentare all’Unione Europea. Proposte che sono confluite nella risoluzione finale del Senato, come atto di indirizzo al governo”. Lo ha dichiarato la senatrice  di Iv Laura Garavini (eletta nella ripartizione Europa), intervenendo in diretta a RadioCom.Tv (progetto web promosso dal Comites Bruxelles e sostenuto dalla Direzione Generale per gli Italiani all’Estero del Maeci, ndr ) per inaugurare il nuovo spazio #CiaoDa dedicato alle storie degli italiani nel mondo

“Nella risoluzione, ad integrazione del PNRR, ho voluto – ha detto Garavini –  che siano ricomprese espressamente diverse voci a favore delle nostre comunità italiane nel mondo: innanzitutto il sostegno alla promozione della lingua e cultura italiana nel mondo. Poi misure di supporto al turismo di ritorno. Inoltre la promozione dell’internazionalizzazione, attraverso la valorizzazione delle comunità italiane nel mondo e della rete delle camere di commercio italiane all’estero, nella loro funzione di promotori dell’Italia e dell’export di beni e servizi. La risoluzione del Senato, ad integrazione del PNRR prevede inoltre misure di potenziamento della rete diplomatica e consolare, con l’aumento del personale e delle risorse. Con l’obiettivo di rendere più fruibili i servizi per i cittadini residenti all’estero. Prevedendo altresì il rafforzamento dei meccanismi di sicurezza per il personale e per le sedi della rete diplomatica italiana. Aprendo infine alla possibilità di promuovere percorsi culturali e eno-gastronomici e una campagna di comunicazione sui media nazionali e internazionali, in sinergia con le ambasciate italiane all’estero e gli istituti ICE in coordinamento con il Ministero degli Esteri”.

“E’ importante che anche gli italiani all’estero rientrino tra i possibili fruitori delle misure del PNRR. Si tratta di uno straordinario piano di investimenti di cui il nostro paese potrà beneficiare per i prossimi decenni. E’ utile e strategico che anche i nostri connazionali nel mondo possano esserne parte integrante, così da fungere da volano di sviluppo per il Paese”,  ha concluso la senatrice eletta nella circoscrizione Estero.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform