direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’Ambasciatore Marco Di Ruzza presenta le lettere credenziali al Presidente di turno della Bosnia Erzegovina Milorad Dodik

RETE DIPLOMATICA

L’Italia – ha sottolineato l’Ambasciatore Di Ruzza – sostiene convintamente il cammino europeo della Bosnia ed Erzegovina

SARAJEVO – L’Ambasciatore della Repubblica Italiana in Bosnia Erzegovina, Marco Di Ruzza, è stato ricevuto dal Presidente del Collegio di Presidenza della Bosnia Erzegovina, Milorad Dodik, al quale ha presentato le lettere credenziali trasmessegli dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. In tale occasione, egli si è rivolto al Presidente Dodik per ricordare i tradizionali profondi legami storici, economici, sociali e culturali, che rendono le relazioni bilaterali ricche e feconde in ogni settore.

L’Ambasciatore italiano ha espresso l’intenzione di adoperarsi nel corso del suo mandato per espandere il più possibile gli ambiti di collaborazione tra l’Italia e la Bosnia Erzegovina, guardando anche alle numerose imprese italiane che operano con successo nel Paese in piena sinergia con partner bosniaco-erzegovesi. In tale quadro l’Ambasciatore Di Ruzza ha altresì ricordato l’impegno da parte italiana ad aprire un Istituto di Cultura a Sarajevo, che potrà concorrere all’ ulteriore approfondimento dei rapporti culturali tra i due Paesi.

L’Italia – ha sottolineato l’Ambasciatore Di Ruzza – sostiene convintamente il cammino europeo della Bosnia ed Erzegovina, nella consapevolezza che solo l’integrazione dei Balcani occidentali nell’UE potrà completare il progetto europeo, facendo dell’Europa un grande polo di pace, stabilità, benessere e sicurezza di fronte alle sfide globali. Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform