direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’ambasciatore d’Italia in Spagna Riccardo Guariglia visita la “Amerigo Vespucci” a Mahon

RETE DIPLOMATICO-CONSOLARE

A Minorca la prima sosta internazionale della Nave scuola della Marina Militare italiana nell’ambito della campagna addestrativa di quest’anno

BARCELLONA – L’ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia ha visitato a Port Mahon, nell’isola di Minorca, la storica Nave scuola della Marina Militare Italiana “Amerigo Vespucci”, in sosta alle Isole Baleari durante la campagna addestrativa dedicata agli Allievi della Prima classe dell’Accademia Navale di Livorno. La Nave, al comando del Capitano di Vascello Gianfranco Bacchi e con un equipaggio composto da 118 Allievi Ufficiali, rappresenta il miglior esempio delle più belle e nobili tradizioni marinare del nostro Paese. Si è trattato della prima sosta internazionale della Nave Vespucci nell’ambito della campagna addestrativa di quest’anno.

L’Ambasciatore ha rivolto ai giovani cadetti un indirizzo di saluto con l’augurio di una brillante carriera a servizio del Paese, valorizzando l’importanza dei ruoli che ciascuno di essi sarà chiamato a svolgere nell’assolvimento dei propri compiti, sia in Italia che all’estero. In effetti, oltre alle nozioni nel settore marinaresco e nautico, gli Allievi apprenderanno il ruolo proprio della diplomazia navale come strumento strategico di politica estera. L’Ambasciatore ha inoltre sottolineato che “è molto significativo che la Nave Vespucci abbia scelto la Spagna per effettuare la sua prima tappa all’estero dopo il periodo più duro della pandemia, a riprova della relazione antica e vitale che lega i nostri due Paesi e a dimostrazione dell’intensità dei rapporti italo-spagnoli, fortemente rilanciati negli ultimi mesi, da ultimo a seguito della visita effettuata a Barcellona dal Presidente del Consiglio Mario Draghi, lo scorso 18 giugno”.

Nella stessa giornata, l’Ambasciatore – che è stato accompagnato nella sua visita a bordo dall’Addetto per la Difesa, Capitano di Vascello Simone Malvagna – ha reso omaggio, insieme a quest’ultimo e ad una rappresentanza dei cadetti e degli Ufficiali della Nave, ai 26 caduti della Regia Corazzata “Roma”, Unità della Marina Militare affondata da forze aeree nemiche il 9 settembre 1943, deponendo una corona di fiori al mausoleo loro dedicato. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform