direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

L’Accademia Navale partecipa all’Erasmus militare

MARINA MILITARE

I frequentatori stranieri, insieme agli aspiranti guardiamarina del 4° anno, corso “Dunatos”, hanno iniziato, con il seminario di leadership, un semestre didattico suddiviso in 12 moduli, apripista al progetto di formazione comune

LIVORNO – Nell’ambito dell’offerta formativa internazionale denominata Italian Naval Academy International Fall Semester 2019, lo scorso 30 settembre l’istituto ha aperto i propri cancelli a 10 ufficiali frequentatori provenienti da diverse nazioni, (Belgio, Bulgaria, Grecia, Lettonia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania), agli ufficiali in formazione della Qatar Emiri Naval Forces, nonché a diversi rappresentanti di accademie e scuole di formazione delle altre forze armate e corpi armati dello stato.

I frequentatori stranieri, insieme agli aspiranti guardiamarina del 4° anno, corso “Dunatos”, hanno iniziato, con il seminario di leadership, un semestre didattico suddiviso in 12 moduli, apripista al progetto di formazione comune a tutte le accademie europee, (International Naval Semester), che vedrà la luce probabilmente nel 2023. Il ciclo di studi, che terminerà formalmente a febbraio, sarà tenuto completamente in lingua inglese in modo da incentivare una maggior integrazione a livello europeo e stimolare i giovani partecipanti ad una proficua interazione in ambiente internazionale sin dall’inizio della loro carriera.

Il seminario di leadership è stato sviluppato in sei giornate, durante le quali illustri conferenzieri del mondo dell’industria civile, docenti universitari, nonché comandanti di unità navali della Marina, hanno catturato l’attenzione della platea parlando di leadership attraverso l’esposizione di concetti teorico-pratici, l’illustrazione di alcuni case studies ed il racconto delle proprie esperienze professionali.

Nelle prossime settimane, gli ufficiali frequentatori proseguiranno il semestre seguendo i moduli didattici riguardanti materie di elevato interesse, come ad esempio Cyber Security, Common Security Defence Policy e Maritime Security, le quali fanno parte del progetto denominato European Initiative for the Exchange of Young Officers inspired by Erasmus (E.MIL.Y.O.) nell’ambito dell’European Security and Defence College, che si pone come obiettivo il raggiungimento di una politica di difesa e sicurezza comune anche attraverso la formazione. Lo scorso febbraio, l’Accademia Navale di Livorno è stata riconosciuta quale leader del progetto International Naval Semester dalle altre accademie navali europee.

Tutto ciò sta a testimoniare la propensione internazionale dell’Accademia Navale che sta diventando un punto di riferimento europeo per lo sviluppo di futuri progetti di formazione condivisi. (Daniele D’Alessandro e Sarah Arrighi /Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform