direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

La XVII Settimana della Lingua Italiana a Washington e negli USA

LINGUA E CULTURA ITALIANE

 

WASHINGTON D.C. -La XVII edizione della Settimana della Lingua italiana nel Mondo, che quest’anno si tiene dal 16 al 21 ottobre, è una manifestazione che promuove la lingua italiana non solo come strumento di promozione del nostro eccezionale patrimonio culturale ma anche quale straordinario veicolo di comunicazione nel mondo dell’economia e dell’impresa, della scienza e della ricerca. Ogni anno la rete diplomatica e culturale del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale sceglie un tema per questa iniziativa e organizza una serie di eventi nella terza settimana di ottobre. Per l’edizione di quest’anno, sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica Italiana, il tema scelto è “L’italiano al cinema, l’italiano nel cinema”, un omaggio al ruolo che il cinema, attraverso il racconto delle vicende collegate alla storia dell’Italia, ha avuto sia nell’evoluzione della lingua sia nello sviluppo della società.

Con più di 50 eventi che si svolgono per tutta la durata della settimana nelle città di Boston, Chicago, Detroit, Filadelfia, Houston, Los Angeles, Miami, New York, San Francisco e Washington D.C., ci saranno molte possibilità di partecipare a conferenze, mostre, spettacoli ed eventi linguistici.

Tra i vari eventi organizzati dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura a Washington, oggì 16 ottobre Edoardo Ripari, professore di italiano all’Università di Bologna, apre la Settimana con una conferenza sulla Proiezione dei Classici. L’incontro verte sulla relazione tra letteratura italiana e cinema mondiale, mostrando come classici che vanno dalla Divina Commedia di Dante Alighieri al Decamerone di Boccaccio, da Pinocchio di Collodi a I Malavoglia di Verga, siano stati riletti e rivisitati da registi del cinema quali Woody Allen, Luchino Visconti, Federico Fellini, Steven Spielberg e altri.

I corsi di lingua e cultura italiana, sempre più numerosi negli Stati Uniti, si svolgono presso vari enti tra cui la Società Dante Alighieri, gli Istituti Italiani di Cultura, le Università e i licei. Oltre a rappresentare la lingua della tradizione e della memoria per molti italo-americani, l’italiano è oggi uno straordinario veicolo di promozione dell’Italia, dello stile di vita italiano e dell’immagine di un Paese che non è solo sinonimo di bellezza, ma anche di innovazione e modernità. Ogni anno studenti di tutte le età e provenienza scelgono di imparare l’italiano; nell’anno scolastico 2015/2016 ad esempio, si contavano più di due milioni di iscritti al di fuori dei confini dell’Italia, della Svizzera e di San Marino. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform