direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Italia – San Marino: confronto su aeroporto di Rimini e collegamenti viabilistici

INFRASTRUTTURE

Bilaterale tra il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli e i segretari di Stato sanmarinesi Marco Gatti e Stefano Canti

(fonte foto Mit)

ROMA – L’utilizzo dell’aeroporto di Rimini da parte della Repubblica di San Marino e i collegamenti viabilistici interregionali con l’Emilia Romagna e le Marche sono stati gli argomenti al centro dell’incontro bilaterale che si è tenuto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tra il ministro Paola De Micheli, il segretario di Stato sanmarinese alle Finanze con delega ai Trasporti, Marco Gatti e il collega con la delega alle Infrastrutture, Stefano Canti.

Le autorità di San Marino hanno chiesto di partecipare insieme allo Stato Italiano a un progetto che possa far crescere la dimensione internazionale dell’aeroporto di Rimini.

De Micheli – si legge nella nota diffusa dal Ministero delle Infrastrutture in proposito – ha sottolineato l’esigenza preliminare di chiarire il quadro dei rapporti che regolano l’utilizzo dell’aeroporto di Rimini da parte di San Marino e avanzato la proposta di costituire un tavolo tecnico, coordinato dal Dipartimento dei Trasporti del MIT, che coinvolga le autorità sanmarinesi e anche la società di gestione aeroportuale. Con l’obiettivo di definire le modalità di collaborazione più proficue per tutte le parti in causa.

In tema di collegamenti viabilistici e infrastrutturali tra la Repubblica di San Marino e le Regioni confinanti, il ministro De Micheli ha ricordato che da parte di Anas è già stata avviata la progettazione definitiva degli interventi lungo la Statale 72 ai quali verrà destinata adeguata copertura finanziaria. I lavori potranno essere appaltati a partire dal 2021.

Per quanto riguarda l’ampliamento del percorso della metropolitana leggera “Metromare” e la realizzazione di nuove ciclovie, è stata ribadita la disponibilità del MIT a valutare il finanziamento dei progetti che devono essere presentati dagli enti locali italiani e possibilmente sostenuti con risorse sanmarinesi.

Infine, il segretario Gatti ha toccato il tema del divieto di circolazione per i veicoli immatricolati all’estero da parte di cittadini italiani, auspicando l’adozione di alcune deroghe, come nel caso delle auto aziendali. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform