direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro dell’Ambasciatore d’Italia in Serbia Lo Cascio con la Ministra delle Miniere e dell’Energia Zorana MihajlovicMaeci

RETE DIPLOMATICA

BELGRADO (Serbia) – La vicepresidente del Governo serbo e ministro delle Risorse minerarie e dell’energia, la Prof. Zorana Mihajlovic, ha incontrato l’ambasciatore d’Italia a Belgrado Carlo Lo Cascio delle opportunità di collaborazione bilaterale nel settore energetico e minerario. Ringraziando per la disponibilità e assistenza italiana nei rapporti intercorsi durante il suo precedente mandato al timone del Ministero dell’edilizia, dei trasporti e delle infrastrutture, la Mihajlovic ha evidenziato come lo spazio per la collaborazione nei settori minerario ed energetico sia ancora più ampio.

E’ quanto riferito in una nota del Ministero serbo dell’Energia, segnalata dall’Ambasciata d’Italia a Belgrado.

“È un anno importante, quello che abbiamo davanti, per il settore dell’energia in Serbia: vogliamo compiere molto nel campo della transizione energetica, stiamo per cambiare leggi importanti e vararne una completamente nuova sulle fonti rinnovabili, costituiremo inoltre un fondo di efficienza energetica tramite modifiche legislative di settore. Il nostro obiettivo è raggiungere la stabilità, non solo nel settore del gas bensì in ulteriori campi. Per noi è estremamente importante creare un clima imprenditoriale favorevole a nuovi investimenti e all’infusione del capitale privato. La vostra esperienza e lo scambio del know how rivestono per noi una grande utilità”, ha dichiarato la Mihajlovic.

L’ambasciatore Carlo Lo Cascio si è congratulato con la vicepremier del nuovo incarico all’interno del Governo, nonché di quello alla presidenza della Comunità energetica. “La Sua dedizione al lavoro e alle riforme è di grande importanza per il futuro sviluppo economico della Serbia, rivestendo tali settori un valore strategico. Concordiamo con Lei sulle priorità individuate nella stabilità regionale, tutela della salute e dell’economia. Riteniamo necessaria l’integrazione dei mercati e delle economie regionali, specie l’integrazione del mercato dell’energia elettrica. La cooperazione bilaterale serbo-italiana è molto buona, nel 2020 abbiamo operato scambi per oltre tre miliardi di euro e continueremo ad offrire il nostro supporto”, ha dichiarato Lo Cascio. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform