direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Incontro alla Farnesina tra il segretario generale Sequi e il vice ministro degli Esteri giapponese Mori

ESTERI

 

ROMA  – Oggi alla Farnesina il segretario generale ambasciatore Ettore Francesco Sequi ha incontrato il vice ministro degli Esteri del Giappone Takeo Mori con cui ha avuto consultazioni sui principali temi bilaterali, regionali e globali.

Entrambe le parti – informa la Farnesina –  hanno espresso soddisfazione per il rinnovato slancio nei rapporti bilaterali tra Italia e Giappone, testimoniato dall’incontro a Roma a maggio scorso tra il presidente del Consiglio Draghi e il primo ministro Kishida e dal colloquio tra i ministri della Difesa Guerini e Kishi in aprile.

In ambito bilaterale – prosegue la nota – , l’ambasciatore Sequi ha auspicato il rafforzamento della cooperazione tra Italia e Giappone nel settore economico, culturale e della sicurezza. Ha inoltre illustrato le ulteriori opportunità da cogliere nel campo della cooperazione tecnologica, accademica e commerciale. Il segretario generale ha sottolineando la comunanza di valori che ispirano la strategia dell’UE per l’Indo-Pacifico e la politica giapponese nell’area.

Nel corso del colloquio Sequi e Mori hanno discusso gli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina, ribadendo il forte sostegno a Kiev espresso da Italia e Giappone durante il G7 di Elmau. Hanno inoltre rimarcato la necessità di tenere alta la pressione su Mosca e la preoccupazione per la crisi alimentare scatenata a seguito dell’aggressione russa. Sono stati discussi anche i principali temi regionali di comune interesse (Medio Oriente, Iran, Afghanistan), con un approfondimento sulla situazione in Corea del Nord. In tale contesto, Sequi – si legge nella nota –   ha condannato i test balistici condotti da Pyongyang, ribadendo l’importanza di attuare le sanzioni adottate dall’ONU per riportare la Corea del Nord al tavolo negoziale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform