direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In Slovenia il lancio della Strategia macroregionale alpina

REGIONI ALPINE

A Brdo il 25 e il 26 gennaio

Presidente della Valle d’Aosta Rollandin: Premiati gli sforzi delle Regioni alpine, che dal 2012 rivendicano la definizione di un quadro strategico comune per garantire il futuro sviluppo sostenibile delle Alpi

 

AOSTA – È previsto per il 25 e il 26 gennaio prossimi a Brdo, in Slovenia, il lancio della Strategia macroregionale alpina. La località della Carniola è stata scelta come teatro dell’evento che darà il via ai lavori di Eusalp, dopo la recente adozione da parte della Commissione affari generali del Consiglio dell’Unione europea.

La Strategia, cui la Valle d’Aosta aderisce sin dagli inizi del progetto costitutivo – sottolineano dalla Regione – ,  permetterà ai 48 territori alpini coinvolti di coordinare i propri sforzi e di intervenire più efficacemente nell’ambito di materie quali l’innovazione dei sistemi economici, le Pmi, le politiche dell’impiego, i trasporti, l’accessibilità ai servizi, la salvaguardia delle risorse naturali e culturali, la valorizzazione degli ecosistemi, la prevenzione dei rischi naturali e lo sviluppo dell’efficienza energetica.

“L’approvazione – dichiara il presidente della Regione Valle d’Aosta Augusto Rollandin – premia dunque gli sforzi delle Regioni alpine, che, dal giugno del 2012, hanno rivendicato la definizione di un quadro strategico comune che permetta, in un periodo di forte crisi, di garantire il futuro sviluppo sostenibile delle Alpi. Si tratta di un risultato particolarmente significativo per la Valle d’Aosta, da subito in prima linea su questo argomento, ed ora chiamata a guidare i lavori del Gruppo d’Azione internazionale, di cui detiene il coordinamento. Gruppo che è stato incaricato di dedicare i propri interventi al miglioramento dell’accessibilità ai servizi di base tramite l’uso delle tecnologie digitali”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform