direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

In Aula Fucsia FitzGerald Nissoli (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale) sull’aggiornamento dell’Accordo di sicurezza sociale tra Italia e Stati Uniti

CAMERA DEI DEPUTATI

 

Nissoli sollecita il Governo ad avviare il negoziato per l’aggiornamento, in considerazione del tempo trascorso dall’entrata in vigore dell’Accordo, nel 1978

 

ROMA – La deputata eletta nella ripartizione America settentrionale e centrale Fucsia FitzGerald Nissoli (Fi) è intervenuta in Aula per sollecitare il Governo ad avviare il negoziato per aggiornare l’Accordo bilaterale di sicurezza sociale Italia-Stati Uniti firmato nel 1973 ed entrato in vigore nel 1978. Nissoli ricorda di aver già presentato nella passata legislatura e in ultimo due mesi fa un’interrogazione in cui domandava al Governo di fornire indicazioni per una tempistica certa concernente l’iter del negoziato di aggiornamento dell’Accordo, ma di non avere ricevuto risposta. Ribadisce inoltre come la convenzione siglata nel 1973 sia ormai obsoleta e non includa i nuovi lavoratori, che “non vedono ancora pienamente tutelati i loro diritti previdenziali”. “I cambiamenti intercorsi nella società sia italiana che americana, con conseguente emersione di nuove figure professionali, richiedono che l’accordo attualmente in vigore allarghi le proprie tutele a nuove categorie di lavoratori e che queste tutele siano estese agli iscritti ex Inpdap, ora gestita dall’Inps, in maniera da eliminare la disparità di trattamento tra lavoratori pubblici e privati – rileva la deputata, che rinnova al Governo la sua richiesta di accelerare i tempi per l’avvio del negoziato. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform