direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Sottosegretario Tripodi al convegno “La diplomazia nelle relazioni internazionali”

ESTERI

 

ROMA – Il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Maria Tripodi, è intervenuto al convegno “La diplomazia nelle relazioni internazionali”, svoltosi a Palazzo Giustiniani.

“In un mondo sempre più interconnesso e complesso, la diplomazia resta lo strumento imprescindibile per interpretare e affrontare i cambiamenti e le sfide globali in una prospettiva di collaborazione e di comprensione reciproca”, ha dichiarato il Sottosegretario Tripodi. “In questo contesto”, ha aggiunto, “i pilastri della nostra diplomazia, come indicato dal Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, Antonio Tajani, poggiano sul mantenimento della pace, la diplomazia della crescita, la diplomazia culturale e scientifica e la diplomazia giuridica”.

Il Sottosegretario ha sottolineato come “anche in un’epoca caratterizzata da crisi drammatiche e da cambiamenti fino a ieri inimmaginabili, i tradizionali obiettivi dell’azione dell’Italia sulla scena internazionale restino immutati: promuovere la risoluzione pacifica delle controversie e garantire la sicurezza e la stabilità della comunità internazionale”. “Perseguendo le sue direttrici storiche, l’Italia continuerà a dare il suo contributo alla creazione di un mondo più giusto, prospero e sicuro per tutti”, ha concluso Tripodi. All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, il Presidente della SIOI-Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, l’Ambasciatore Riccardo Sessa, e la Rettrice dell’Università degli Studi Internazionali di Roma, Mariangela Russo. La discussione ha favorito un confronto sul senso e il ruolo della diplomazia in un’epoca percorsa da una crescente conflittualità e da innovazioni scientifiche i cui contorni restano in parte da definire e la cui portata va regolamentata.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform