direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli è intervenuta ieri alla cerimonia di consegna della bandiera tricolore al ‘Team Italia’ che parteciperà agli Invictus Games a L’Aja, dal 16 al 22 aprile

DIFESA

20 gli atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa che parteciperanno alla quinta edizione dei giochi paralimpici

 

ROMA – Il sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli è intervenuta ieri alla cerimonia che si è svolta all’aeroporto di Roma Urbe per la presentazione del ‘Team Italia’ e la consegna della bandiera tricolore alla delegazione di atleti del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD) che parteciperà alla quinta edizione degli Invictus Games, in programma in Olanda dal 16 al 22 aprile prossimi.

Nel suo intervento, Pucciarelli ha sottolineato che si tratta di un “evento di grande spessore valoriale, unico nel suo genere di respiro internazionale, che quest’anno vedrà la partecipazione di circa 500 atleti provenienti da venti Nazioni”. “Una importante manifestazione la cui forza sta nel coniugare l’aspetto sportivo con il più genuino sentimento di solidarietà e condivisione tra i suoi partecipanti: questo è lo spirito Invictus – ha proseguito il Sottosegretario – che troviamo immutato nell’animare, dalla sua costituzione di 8 anni fa, l’intero Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa e che si riflette interamente nei 20 suoi atleti selezionati per l’Aja”.

“L’eccellenza del GSPD, il cui valore è legato all’aspetto terapeutico prima ancora che alle conquiste sportive, rappresenta un fantastico ‘faro’ per tutti i nostri veterani della Difesa: militari vittime di traumi fisici e psichici nell’adempimento del dovere, in Patria o in operazioni di proiezione. Per loro – ha ribadito Pucciarelli – il GSPD è un solido riferimento da cui attingere forza, speranza e prospettive! È quell’alchimia straordinaria che ritroviamo anche nella relazione simbiotica e virtuale tra gli atleti del Comitato Italiano Paralimpico e l’universo nazionale della disabilità”.

Il Sottosegretario ha poi annunciato la sua presenza alla cerimonia di apertura a L’Aia. “Gli italiani tutti sono con voi – ha aggiunto – e sono fieri per quello che fate; vi ammirano e ringraziano per la straordinaria testimonianza di vita e il messaggio di speranza che incarnate per tutti noi, le Forze armate, la Nazione. Saremo idealmente con voi a sostenervi e incoraggiarvi; a complimentarci con ognuno per i risultati – qualunque essi siano – e saremo soprattutto con voi a inorgoglirci nel lodare lo spirito di amicizia, solidarietà e unione che contribuirete a generare e rafforzare anche in questa edizione Invictus Games”.

“Vi aspettiamo al vostro rientro a Roma, per festeggiare insieme tutto questo e rinnovare a voi e a tutte le realtà umane che rappresentate il nostro sostegno e la nostra ammirazione. Il più grande e caloroso in bocca al lupo per questa avventura – ha concluso Pucciarelli. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform