direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Segretario Generale della Farnesina Ettore Sequi intervistato da Rai News sul voto degli italiani all’estero

ESTERI

ROMA –“Siamo mobilitati. Dobbiamo far votare circa 5 milioni di persone, in circa 200 Paesi . Il  voto, come sappiamo, avverrà per corrispondenza, quindi è una sfida molto grande perché negli ultimi 10 anni il numero dei votanti è quasi raddoppiato”. Lo ha detto il Segretario Generale della Farnesina Ambasciatore Ettore Francesco  Sequi in una intervista rilasciata a Rai News in cui ha parlato del voto degli italiani all’estero in vista delle prossime elezioni politiche

L’Ambasciatore Sequi ha spiegato che “avremo delle innovazioni tecnologiche, per esempio la possibilità di tracciare i plichi attraverso QR code . Avremo la possibilità di rendere le buste con materiale elettorale, che verrà rimandato, non falsificabili. Avremo, naturalmente, la possibilità di fare delle ispezioni a sorpresa. Tutto questo è accompagnato da una campagna di informazione a tappeto in cui noi spieghiamo alcuni concetti di base: per esempio , non è possibile affidare ad altri i plichi elettorali e in generale il materiale. Quindi è una sfida nella quale la nostra rete è assolutamente mobilitata e desiderosa di garantire la correttezza, la semplicità e, naturalmente, la credibilità del voto”.

Nell’intervista sono stati toccati anche altri temi: il  ruolo dell’Italia nella promozione del dialogo, il sostegno strategico e il  soccorso ai profughi nelle emergenze in Ucraina e Afghanistan.

Il Segretario Generale Sequi ha spiegato che “quando c’è una crisi, si vede solo la punta dell’iceberg. In realtà il nostro è un lavoro oscuro, silenzioso , discreto, quotidiano, ed è un lavoro che viene fatto attraverso tutta la rete all’estero per tutelare i connazionali, assistere le imprese, promuovere gli interessi ovunque sia necessario farlo. Il segnale che vorrei dare è questo: la Farnesina è un asset importante per il Paese: non solo quando vediamo le crisi che esplodono ma anche quando le crisi non ci sono. Continuiamo a lavorare proprio perché non ci siano e per dare assistenza a tutti i soggetti nazionali e in generale promuovere gli interessi nazionali,  anche  quando il pubblico non lo vede”(Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform