direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Ministro degli Esteri Di Maio in Senato: disposto il rientro dei soldati impegnati nella missione nel sud della Turchia

CRISI SIRIANA

 

ROMA – “Credo che conflitti sanguinosi come quello in Siria non possano essere risolti ricorrendo a un uso di forza ulteriore”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riferendo in Senato sulla crisi siriana . L’Italia ha espresso “condanna per l’azione della Turchia”, ha detto il ministro annunciando il ritiro dei nostri militari impegnati nella missione Active Fence: “Anche alla Nato abbiamo comunicato la nostra decisione di non partecipare più alla missione nel sud della Turchia e abbiamo disposto il rientro dei nostri soldati”.  Il titolare della Farnesina ha precisato che il ritiro dei militari non coinciderà con un disimpegno del nostro Paese, che “continuerà a dare assistenza umanitaria in tutta la Siria”. “Riteniamo fondamentale mantenere il dialogo con il governo turco per favorire una descalation basandoci sul lavoro della diplomazia”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform