direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il deputato Massimo Ungaro (Italia Viva, ripartizione Europa) sulla risposta sanitaria all’emergenza coronavirus

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

“Chiamiamo medici e infermieri italiani all’estero che non hanno occupazione”

ROMA – Il deputato di Italia Viva eletto nella ripartizione Europa Massimo Ungaro interviene sull’emergenza coronavirus in Italia rilevando come essa stia “mettendo in grave stress il nostro efficiente Sistema Sanitario Nazionale con tantissimi medici e infermieri che eroicamente lavorano senza sosta per salvare vite umane e prevenire la diffusione del contagio”.

“In Europa – ricorda Ungaro – esistono oggi grandi professionalità sanitarie italiane: connazionali che per mancanza di risorse dell’amministrazione pubblica o per migliori offerte economiche hanno lasciato il Paese in passato. Un’ottima ed efficace azione per far fronte alla scarsità di personale sarebbe quella di potenziare gli strumenti di immissione in ruolo di nuovo personale sanitario, modificando l’art. 13 del decreto 18/2019 sull’emergenza da Coronavirus, ovvero rendendo – per specifiche specialità mediche – stabile e non temporaneo l’arruolamento di medici e infermieri che attualmente si trovano all’estero”.

Per Ungaro, “si avrebbe così il ritorno in Italia di personale già formato, di lingua italiana, al servizio del Paese”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform