direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il deputato Massimo Ungaro (Italia Viva, ripartizione Europa) sulla mozione approvata ieri sugli sviluppi del conflitto Russia-Ucraina: “decisione difficile ma necessaria per proteggere la democrazia”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

 

ROMA – Sulla sua pagina Facebook il deputato Massimo Ungaro (Italia Viva, ripartizione Europa) segnala di aver ascoltato “con grande attenzione il discorso che il Presidente Draghi ha tenuto alla Camera, presentando una risoluzione per introdurre gli strumenti che l’Italia intende adoperare per far fronte all’invasione inaccettabile, ingiustificata e illegale di Vladimir Putin contro il popolo ucraino”.

Per Ungaro, “dobbiamo rispondere alla Russia”. “Molte misure – aggiunge – sono state intraprese, come indire sanzioni economiche, il divieto di intraprendere transazioni con la banca centrale russa, l’espulsione dallo SWIFT di varie banche, la chiusura dello spazio aereo. Ma altre possono e devono essere ancora implementate. Dobbiamo dare ogni forma di supporto possibile all’Ucraina, inclusa l’assistenza militare. Una decisione difficile ma necessaria per proteggere la democrazia e la libertà in un Paese europeo a cui è giusto dare immediatamente lo status di Paese candidato all’adesione all’Unione Europea”.

Per l’esponente di Italia Viva, la mozione approvata ieri è dunque “un passaggio necessario per dimostrare unità e coesione dell’Italia davanti ad un’aggressione ingiustificabile e intollerabile”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform