direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 6 settembre a Napoli la presentazione del XXXVI Rapporto ICE e dell’Annuario 2022 Istat-ICE

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Intervengono anche il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

 

NAPOLI – È in programma il 6 settembre alle ore 11 presso il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore a Napoli (Piazza San Gaetano, 316) la presentazione del XXXVI Rapporto ICE e dell’Annuario 2022 Istat-ICE.

Sono previsti gli interventi del presidente dell’Agenzia Ice Carlo M. Ferro, che aprirà i lavori e presenterà il Rapporto Ice, e del presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo, che presenterà invece l’Annuario statistico. Interverranno inoltre il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, su “L’internazionalizzazione come fattore di politica industriale”,  e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che si soffermerà sull’andamento dell’export e concluderà i lavori.

Il Rapporto ICE, intitolato “L’Italia nell’economia internazionale 2021-22”, presenta lo scenario internazionale e la posizione dell’Italia in un momento di grande complessità per l’economia globale, in cui i nuovi rischi nati dalle tensioni geo-politiche hanno costretto i governi e le imprese a ripensare le strategie di internazionalizzazione e di approvvigionamento delle materie prime.

Per quanto riguarda l’Italia, l’Ice segnala che il 2021 ha rappresentato un anno di grandi successi dal punto di vista della performance dell’export: i 516 miliardi di euro raggiunti rappresentano un record storico. Tuttavia, le sfide che attendono le imprese esportatrici sono rese più difficili dalla situazione attuale e dalle sue conseguenze, in particolare, quelle dell’aumento dei costi dell’energia.

In questa edizione, l’Agenzia Ice e l’Istat, oltre a offrire un quadro dello scenario economico mondiale e i principali dati sulla presenza e sulla performance delle imprese italiane nei mercati internazionali, forniranno anche un contributo di analisi sull’andamento dei prezzi e sul possibile impatto del loro rialzo sulla produzione e sulle esportazioni. Previsti inoltre un approfondimento sulla sostenibilità ambientale ed energetica e un focus sul potenziale esportativo della Regione Puglia, che prosegue il viaggio tra le dinamiche dell’export del Mezzogiorno d’Italia cominciato da qualche anno. Sarà possibile seguire i lavori anche in diretta streaming. Il link sarà fornito il giorno precedente all’evento, previa registrazione. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform