direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 24 aprile l’Ambasciata d’Italia a Berlino organizza la celebrazione in memoria dell’eccidio di Treuenbrietzen

MEMORIA

In concomitanza con la Festa delle Liberazione

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Treuenbrietzen

 

BERLINO – La sera del 21 aprile 1945, l’arrivo di truppe sovietiche e la fuga dei guardiani comportò l’apertura dei Campi di Lavoro della zona di Treuenbrietzen, cittadina situata a 70 chilometri a sud ovest di Berlino, destinati ai prigionieri di guerra e ai lavoratori forzati di diverse nazionalità, impiegati nelle aziende Kopp & Co e Dr. Kroeber & Sohn. Il 23 aprile però, dopo che le truppe sovietiche proseguirono la loro avanzata, un reparto militare tedesco separò gli internati militari italiani dal resto dei prigionieri e li trucidò in una cava nei pressi della località di Weinbergen. Delle 127 vittime accertate, 111 poterono essere identificate.

Per non dimenticare domenica 24 aprile 2016, a partire dalle ore 11, in concomitanza con la Festa della Liberazione, avrà luogo la  cerimonia di commemorazione organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Berlino in collaborazione con il Comune di Treuenbrietzen. Punto di incontro : Rathausplatz Treuenbrietzen (Brandeburgo). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform