direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 23 marzo l’evento di presentazione del Piano “RiGenerazione Scuola” nell’ambito del semestre di Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

 

ROMA – Come la scuola educa bambini e ragazzi alla sostenibilità? Quali azioni virtuose mettono già in atto gli istituti? In che modo è possibile aiutare ancora di più studentesse e studenti a imparare ad abitare il mondo in modo nuovo? Sono questi i temi al centro dell’evento di presentazione del Piano “RiGenerazione Scuola” ai rappresentanti degli Stati membri del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, organizzato dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del semestre di Presidenza italiana del Consiglio d’Europa, che si terrà mercoledì 23 marzo, alle 10 al Ministero dell’Istruzione.

Ad aprire l’incontro, il ministro Patrizio Bianchi. Interverranno la sottosegretaria all’Istruzione, Barbara Floridia, il sottosegretario agli Affari esteri, Benedetto Della Vedova (con un videomessaggio), il presidente di ASVIS- Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Pierluigi Stefanini, l’amministratore delegato di Itelyum, Marco Codognola, la direttrice dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, Luisella Pavan-Woolfe. Nel corso dell’evento sarà presentata, attraverso un video e grazie alle voci della comunità scolastica, l’esperienza virtuosa dell’Istituto Comprensivo Statale “S. Quasimodo” di Agrigento.

Sarà possibile seguire l’iniziativa in diretta sul canale YouTube del Ministero, al link: https://www.youtube.com/watch?v=y25T-wFt5Og.

Il Piano “RiGenerazione Scuola” del Ministero dell’Istruzione mira a rigenerare la funzione educativa della scuola per ricostruire il legame fra le diverse generazioni, per insegnare che lo sviluppo è sostenibile se risponde ai bisogni delle generazioni presenti e non compromette quelle future, per imparare ad abitare il mondo in modo nuovo. Ha l’obiettivo, nel rispetto della piena autonomia scolastica, di accelerare e facilitare le attività di educazione ambientale e di apprendimento verso nuovi modelli abitativi. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform