direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il 12 maggio la conferenza in streaming sull’aloe vera e il suo utilizzo

APPUNTAMENTI

Un’iniziativa con il dott. Pasquale Palazzo organizzata dall’IIC di La Valletta

 

LA VALLETTA – Si svolgerà il 12 maggio alle ore 18, nell’ambito di “La scatola magica”, una conferenza in diretta streaming del dott. Pasquale Palazzo dedicata all’aloe vera e al suo utilizzo.

Per partecipare all’iniziativa, organizzata dal’Istituto Italiano di Cultura di La Valletta, è necessario prenotarsi a: segreteria.iiclavalletta@esteri.it  entro il 10 maggio.

L’aloe vera è una pianta medicinale appartenente alla famiglia delle Aloaceae. Ha delle foglie carnose, che racchiudono al loro interno un gel dalle straordinarie proprietà: l’aloe vera è antitumorale, cicatrizzante, disintossicante, è di grande aiuto a pelle e capelli.

Il più antico resoconto dell’utilizzo medicinale dell’aloe vera risale al 65 d. C. Ce ne parla Dioscorides, un medico greco che prestava servizio nell’esercito romano, considerato il padre della farmacologia, nel suo De Materia Medica, da cui apprendiamo che l’aloe vera era già diffusissima in molte zone del Mediterraneo e dell’Africa, ma con probabile origine nella Penisola Arabica.

Il Dr. Pasquale Palazzo è di origini lucane, ma vive nelle Marche, a Smerillo. È un farmacista ed è stato un pioniere degli studi sull’aloe vera e della sua introduzione in Italia, cominciati nel 1990. Tutto è nato dall’incontro, a suo tempo, tra il farmacista ed un medico americano le cui origini appartengono alle popolazioni dei Pellerossa, in particolare dell’antica tribù dei Sioux. Quest’ultimo aveva osservato che gli Indiani d’America utilizzavano l’aloe per diverse finalità. “L’aloe vera non è una medicina miracolosa, ma può svolgere un ruolo di aiuto al sistema immunitario affinché il fisico – afferma il Dr. Palazzo – reagisca al meglio alla malattia”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform