direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Francesca La Marca (Pd) alla videoconferenza sulle consultazioni per la Commissione Bicamerale per gli italiani nel mondo

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – Francesca La Marca, deputata del Pd eletta nella circoscrizione Estero-ripartizione Nord e Centro America,  ha partecipato alla seduta del Comitato per gli italiani nel mondo della Camera, impegnato nelle consultazioni per l’istituzione di una Commissione Bicamerale per gli italiani nel mondo.

In collegamento video, tra gli altri, sono intervenute le due coordinatrici degli Intercomites del Canada e degli Stati Uniti, presidenti Michela De Marco e Barbara Cornacchia.

Le presidenti degli Intercomites nordamericani hanno richiamato, riferisce La Marca, alcune problematiche, quali l’insufficienza e i ritardi nel trasferimento dei fondi ai Comites e la scarsa attenzione che in genere si manifesta per gli organismi di rappresentanza, l’urgenza di una maggiore attenzione per i servizi consolari, lo svolgimento dei programmi di insegnamento dell’italiano, un miglior uso della leva del turismo di ritorno e si sono augurate che la Bicamerale possa concentrarsi su alcune tematiche che da tempo aspettano una soluzione, come la cittadinanza.

Nel suo intervento, l’on. La Marca, dopo avere rivendicato ai rappresentanti del Pd l’idea della Bicamerale fin dalle precedenti legislature, ha ribadito la necessità di costituirla soprattutto come efficace risposta alla riduzione del numero dei parlamentari. Essa dovrà servire a focalizzare meglio le problematiche degli italiani all’estero nei confronti del Governo, a superare l’isolamento in cui i parlamentari eletti all’estero si sono spesso trovati, a coordinare più strettamente l’iniziativa delle diverse rappresentanze degli italiani nel mondo.

La parlamentare, infine, si è augurata che la Bicamerale possa diventare anche un utile osservatorio delle novità che le nuove mobilità stanno introducendo, soprattutto dopo la diffusione mondiale della pandemia.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform