direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Firmato accordo di collaborazione tra le Università dell’Insubria e del Nevada

UNIVERSITA’

 

COMO – Firmato a Como, nel chiostro di Sant’Abbondio, un accordo di collaborazione tra l’Università dell’Insubria e l’Università del Nevada, Reno (Unr), ateneo pubblico statunitense fondato nel 1874. Il patto tra le due istituzioni è stato sottoscritto dal professor Giorgio Maria Zamperetti, delegato del rettore all’Internazionalizzazione e dal presidente di Unr Brian Sandoval, nonché controfirmato dai professori Alessandro Michetti e Sundeep Chandra, promotori dell’iniziativa. Testimone d’onore della cerimonia il sindaco di Como Alessandro Rapinese, accompagnato dall’assessore all’università Chiara Bodero Maccabeo. L’interesse della città di Como, famosa in tutto il mondo per il suo lago, è evidente poiché l’Università del Nevada ha un campus a Lake Tahoe, il più grande lago alpino del Nord America: il primo ambito di sviluppo dell’accordo, promosso dai due docenti coinvolti, riguarda infatti la limnologia, la scienza che studia i laghi. Considerate le caratteristiche dell’Università del Nevada, che offre ai suoi 20.000 studenti circa 500 corsi di laurea di primo e secondo livello e che conta circa 1070 docenti e ricercatori suddivisi in 40 dipartimenti, l’intenzione comune è di sviluppare l’accordo in molteplici direzioni.   Alla cerimonia sono intervenuti diversi direttori di dipartimento e responsabili di corsi di laurea dell’Insubria, interessati a sviluppare filoni di collaborazione con Unr. Tra loro le professoresse Luigina Guasti, Nicoletta Sabadini, Chiara Perini e Roberta Minazzi, che hanno scambiato i contatti con la delegazione statunitense per i futuri progetti. La delegazione è stata poi accolta nel Dipartimento di Scienza e alta tecnologia per una visita alle strutture e per due seminari sui temi “International Collaborative Work on Lakes” e “Collaborations in Hydrochemistry”. Il sindaco di Como Alessandro Rapinese ha dichiarato: “La collaborazione con la nostra Università è sempre più stretta e proficua. Questa nuova partnership di Insubria è motivo di vanto ed orgoglio per tutta la comunità comasca”. “Sono molto contento di questo nuovo approdo internazionale – ha concluso il professor Zamperetti -. L’Università dell’Insubria e l’Università del Nevada condividono una visione comune: promuovere l’eccellenza nell’istruzione e nella ricerca, favorendo l’internazionalizzazione e lo scambio culturale. Questa alleanza ci permetterà di sviluppare progetti comuni, programmi di scambio per studenti e docenti e di collaborare in aree di ricerca di reciproco interesse. Desidero ringraziare tutte le persone che hanno lavorato con impegno e dedizione per rendere possibile questo accordo”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform