direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Erasmus+: un progetto per conoscere i giovani italiani e il loro rapporto con la partecipazione giovanile

FOCSIV

40 giovani realizzeranno un’Indagine sulla partecipazione giovanile in Italia

 

ROMA – FOCSIV, Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, nell’ambito del programma Erasmus+ (KA3), presenta il progetto “WHAT DO YOUth WANT?  Indagine giovanile sulla Youth partecipation” della durata di 7 mesi (a partire da oggi 15 giugno) con lo scopo di realizzare un’indagine sulla partecipazione giovanile tra i giovani italiani. Il progetto è finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani.

Quaranta ragazzi (17-30 anni) saranno coinvolti attivamente nell’ideazione e realizzazione di un’indagine online che aiuterà a comprendere meglio la fotografia dei giovani italiani in relazione alla partecipazione giovanile, attraverso l’apporto concreto e protagonista dei giovani stessi.

Facilitatori e esperti supporteranno i quaranta giovani nell’elaborazione del testo della consultazione online, che sarà somministrata ad un numero elevato di giovani (almeno 3000), e nella valutazione dei dati raccolti. Questi ultimi saranno pubblicati in un e-book e presentati ai rappresentanti delle istituzioni e della società civile.

“Per la prima volta in Italia – annuncia il presidente Gianfranco Cattai – si realizza un’indagine su interessi, livelli di partecipazione e motivazione verso la vita democratica dei nostri giovani, condotta da loro stessi. Finalmente i nostri giovani non saranno più solo oggetto di un’indagine, ma soggetti che hanno qualcosa da dire e da far ascoltare”.

Per seguire il progetto e i suoi risultati è stato creato l’hashtag #WHATDOYOUthWANT che verrà utilizzato nel corso delle attività, svolte prevalentemente online.

Per conoscere meglio il programma Erasmus, consultare il sito web della Federazione (www.focsiv.it). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform